CONDIVIDI

Potenza – Si chiude con l’ennesima prestazione di sostanza la stagione 2015/2016 del CUS Potenza Rugby che cede, come all’andata, solo nel finale contro un determinato Svicat Rugby Campi Salentina impostosi per 31 a 5 al termine del match di ritorno della Coppa Puglia – Basilicata 2015/2016. Una prestazione tutta cuore per Lotito e compagni che sono riusciti, nonostante una formazione nettamente rimaneggiata per l’indisponibilità di diversi titolari, a tenere testa alla forte formazione campiota.

Inizia subito forte lo Svicat, deciso a far sua la partita ma i nero verdi potentini sanno bene come difendersi e così i primi minuti del match scivolano via senza grosse emozioni. Al 10’ però, gli esperti giocatori dello Svicat approfittano di una palla non controllata in ruck dagli ospiti lucani riuscendo a recuperare l’ovale e a depositarlo in meta. La trasformazione non riesce ed il risultato va sul 5 a 0. Sul calcio di rinvio del gioco, i nero verdi potentini sono ancora scossi dalla segnatura appena subita e si fanno cogliere impreparati permettendo allo Svicat di marcare nuovamente, questa volta la trasformazione riesce, 12 a 0.

Cus Potenza
Cus Potenza

Un uno-due che avrebbe potuto tagliare le gambe ai leoni e che, come se non bastasse, al 20’ perdono per infortunio un uomo simbolo come capitan Vincenzo Lotito. Le difficoltà, però, riaccendono l’orgoglio e la determinazione degli universitari potentini che cominciano a macinare gioco fermando con grande veemenza gli attacchi potenti dello Svicat e ripartendo in maniera furiosa. Tutto lo sforzo e la mole di gioco, si tramutano nella bellissima meta di Jari Grippa che, al 30’, dopo uno splendido avanzamento di 20 metri in maul ed una serie in multifase giocata benissimo da tutto il collettivo nero verde, deposita la palla oltre la linea bianca, Alfonso Lombardi non trasforma e il risultato si porta sul 12 a 5. La restante parte della prima frazione scivola con le due squadre a darsi battaglia in ogni fase di gioco senza che però nessuna prenda il vantaggio sull’altra.

La ripresa inizia con il Potenza ben determinato a cercare il colpaccio, avendo solo 7 punti di svantaggio, pari ad una meta trasformata. Il 15 lucano cerca in tutti i modi di trovare la via della meta ma lo Svicat si dimostra davvero squadra di rango, spegnendo le velleità nero verdi. Dal canto suo la difesa potentina regge in maniera davvero stoica l’urto degli attacchi dei padroni di casa sino al 72’, quando nel giro di 8 minuti, i padroni di casa mettono a segno ben 3 mete, trafiggendo una difesa lucana orami allo stremo. Al triplice fischio del sig. Amodio il tabellino recitava 31 a 5 per i padroni di casa. Passivo forse troppo pesante, come nel match d’andata che non rispecchia i valori in campo ma nonostante tutto è stata festa comunque per entrambe le squadre.

Soddisfatto per l’ultima uscita stagione dei suoi leoni coach Passarella “Oggi è stata una partita davvero di cuore dei miei ragazzi che hanno dato tutto per potersela giocare sino all’ottantesimo. Abbiamo lottato sino alla fine ma come all’andata lo Svicat è uscito alla distanza, facendo valere il suo potenziale. Questa sconfitta non offusca minimamente la straordinaria stagione che abbiamo fatto, anzi la prestazione offerta anche da coloro che hanno avuto meno opportunità di mettersi in mostra durante il campionato, mi rende orgoglioso del gruppo che siamo riusciti a creare. È da queste basi che ripartiremo ad agosto per preparare al meglio la nuova avventura del prossimo campionato.”

Una stagione dunque da incorniciare per i leoni nero verdi potentini che saranno sicuramente pronti tra qualche mese per iniziare un nuovo cammino che, si spera, sia ricco di soddisfazioni e gioie da regalarsi e regalare a tutti i fan e sostenitori capeggiati dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri.

Nel frattempo, l’attività dei rugbisti potentini non si ferma. Tutti i ragazzi prenderanno parte alle innumerevoli attività programmate nel periodo estivo dalla società per la propaganda del Rugby con lo scopo di far conoscere ed apprezzare sempre più questo magnifico sport. A tal proposito, invitiamo chiunque sia interessato ad unirsi a questo fantastico gruppo a contattarci.

Questo il Potenza sceso in campo:
Mussuto (1) – Becce (2) – Esposito (3) – Marsico (4) – Sampogna (5) – Rado (6) – De Rosa (8) – Mastrangelo (7) – Giordano (9) – Lotito V. (cap.) (10) – Lombardi A. (11) – Ligrani (12) – Pergola S. (13) –Scavone (14) – Grippa (15).
A disposizione: Gerardi D. (16), Bitella (17), Falanga (18), Benedetto (19), Basilio P.(20).