CONDIVIDI

Matera – L’Olimpia Bawer Matera non riesce a scrollarsi di dosso la stanchezza, fisica e mentale, della vittoria contro la capolista Montegranaro di soli tre giorni prima, e capitola in casa della Il Globo Isernia dopo un supplementare. All’ultimo tiro il roster di coach Roberto Miriello cede il passo di misura ai padroni di casa.

Una prestazione altalenante, con momenti di assoluto dominio, ma anche le difficoltà nel frenare l’incedere dei due giovani e talentuosi esterni molisani: Smorra e Norcino. Insieme, capaci di mettere a canestro 56 degli 88 punti totali della squadra di Sanfilippo.

Dall’altra parte, non è bastata la giornata importante di Lestini, che ha alternato punti dall’area a tiri dal perimetro, con 26 punti totali, assieme a Zampolli (19), Cantagalli (14) e Ba (12), con Laudoni (9) tra l’altro in campo stringendo i denti dopo un problema accusato a fine primo tempo.

Il primo strappo alla gara è firmato da Lestini e Ravazzani (4-10) al 4’35”. Ma i soliti Smorra e Norcino al 6’52” tengono in parità Isernia (13-13). Laudoni riporta avanti di quattro l’Olimpia Bawer Matera, ma Smorra contiene il distacco e chiude il primo quarto ad un possesso di distanza (19-21). Alla ripresa del gioco serve attendere un minuto prima di rivedere un canestro.

olimpia matera
olimpia matera

Ci pensa Ba, che prima dalla lunetta, poi su assist di Zampolli, porta Matera sul +6 (19-25). Al 14’03” Smorra con una delle sue nove triple accorcia ancora le distanze, ma quattro punti consecutivi di Cantagalli aumentano il divario (28-35). Triggiani e Norcino a cavallo del 16’ riportano le squadre a contatto (33-35). Matera è sempre avanti, ma Norcino accorcia ancora e Smorra sulla sirena chiude sul +1 per i biancazzurri il primo tempo (43-44) alla sirena per il riposo lungo.

Norcino porta avanti Isernia alla ripresa dei giochi, ma la tripla di Cantagalli riporta immediatamente in vantaggio l’Olimpia (45-47). Zampolli (con sei punti quasi consecutivi) e Laudoni, regalano alla Bawer un nuovo tentativo di fuga al 23’13” (47-55). Manetti e Norcino dimezzano nuovamente il vantaggio ospite, ma Lestini e Zampolli con una tripla al 29’37” lanciano Matera sul +9 (53-62). Sulla sirena, Smorra addolcisce il mini riposo ai padroni di casa (55-62).

Norcino dalla lunetta inaugura lo score dell’ultimo quarto. Manetti e Smorra accorciano ancora, ma è la tripla di Melchiorri al 34’20” a portare le squadre in parità (66-66). Cinque punti di Lestini portano ancora avanti la Bawer, ma i soliti Smorra e Norcino impattano ancora al 37’ (73-73). Matera va sempre in vantaggio, ma viene puntualmente raggiunta, anche sulla sirena finale dalla tripla di Smorra, che regala ai suoi il supplementare (79-79).

Anche nei 5’ aggiuntivi l’Olimpia Bawer Matera conduce con Laudoni e Ba (79-83). Patani e un libero di Manetti accorciano, due liberi di Smorra portano avanti Isernia al 42’46” (84-83). Nonostante la tripla di Zampolli a 30” dalla sirena, la Bawer non ha più le forze per completare rimonta e eventuale sorpasso. Fa festa l’Isernia.

IL TABELLINO

Il Globo Isernia – Olimpia Bawer Matera 88-86 (19-21, 43-44, 55-62, 79-79)
Il Globo Isernia: Ferdinando Smorra 32 (9/12, 4/10), Mattia Norcino 24 (8/14, 1/9), Sebastiano Manetti 10 (4/6), Klaudio Patani 9 (4/9), Andrea Sipala 4 (1/2 da tre), Mattia Melchiorri 3 (1/3 da tre), Gabriele maria Triggiani 3 (0/3, 1/2), Simone Serìo 2 (1/2), Luca Gazineo 1 (0/1), Danilo Jancic. All. Sanfilippo
Olimpia Bawer Matera: Federico Lestini 26 (6/9, 3/6), Gionata Zampolli 19 (3/9, 4/9), Gianni Cantagalli 14 (3/6, 2/7), Adama Ba 12 (3/7), Stefano Laudoni 9 (2/5, 1/3), Nicolò Ravazzani 6 (3/4), Stefano Crotta, Alberto Montemurro ne, Mattia Stano ne, Giovanni Loperfido ne. All. Miriello