CONDIVIDI

Matera, 2013-07-25 – Dopo la letteratura d’inchiesta: “Consulenze d’ltalia per esempio la Basilicata”, l’ironia fantastica tratteggiata nel: “Cicala dotcopertina fronte 46kbt. Antonio ovvero ll Primario Portaborse” e il racconto di episodi della sua vita universitaria “ll Fascista Niccolai non deve parlare”, il dott. Carlo Gaudiano (noto ematologo di fama europea) ha scritto un saggio di cultura scientifica:”ll Popolo Materano tra storia e biologia” appena pubblicato dalla Edizioni Magister.  L’autore delinea la storia degli abitanti del territorio materano, tutta la provincia e non solo la città, attraverso le tracce biologiche lasciate dalle genti che nel tempo hanno “battuto” le sue contrade come popolo stanziale, come conquistatori o come saccheggiatori.

 Matera è ritenuta originale per l’accertata continuità abitativa del suo Popolo sin dal Paleolitico superiore e, attraverso la scienza della genetica di popolazione, il dott. Carlo Gaudiano in questo importante lavoro, attesta quanto e quello che è stato trasmesso dal passato remoto ai giorni nostri.Il libro è una sintesi di studi effettuati su un largo campione di DNA iniziati nel lontano 1989 e, senza ombra di dubbio, rappresenta lo strumento, unica pubblicazione nel settore, per conoscere il corredo genetico attuale in perfetta continuità con la storia. Si aggiunge un tassello importante per gli studiosi dei Materani.

Il saggio, consigliato a tutti, anche ai non addetti ai lavori grazie al linguaggio semplice che l’autore ha utilizzato con l’ausilio di illustrazioni grafiche, dal 15 giugno 2013, è disponibile nelle librerie della regione lucana e sul sito www.edizionimagister.it

 Timoteo Papapietro

 Edizioni Magister

Via G. Gattini n. 27

75100 Matera (MT)