CONDIVIDI
Teodosio CILLIS
Teodosio CILLIS

L’approvazione dal parte del Consiglio Regionale della Basilicata della Legge Regionale riguardante l’attuazione dell’articolo n. 118, comma 4, della Costituzione che recita “Stato, Regioni, Province, Città Metropolitane e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio della sussidiarità” è una conquista storica per tutti i cittadini lucani.

Una legge di attuazione fortemente voluta anche dai Lions – la più grande organizzazione mondiale di volontariato – che da sempre ha messo al centro della propria attività la promozione della cittadinanza attiva. Negli scopi del Lions Clubs International si legge, tra l’altro, che esso: 1) promuove i principi di buon governo e di buona cittadinanza; 2) prende attivo interesse al bene civico culturale sociale e morale della comunità e 3) stabilisce una sede per la libera ed aperta discussione di tutti gli argomenti di interesse pubblico con la sola esclusione della politica di parte e del settarismo religioso”.

Con la nuova legge cambia il ruolo civico dei Lions Club che non si rendono solo più strumento operativo sinergico dell’azione delle pubbliche amministrazioni ma essi stessi diventano promotori, attraverso service programmatori, dell’interesse pubblico che vanno delineando attraverso le proprie idee e i propri progetti, forti delle esperienze e delle competenze professionali dei propri soci.

I nove Clubs della Basilicata riuniti nella VI Circoscrizione del Distretto 108 YA daranno immediata attuazione a quanto previsto dalla nuova legge sulla cittadinanza attiva con proposte progettuali che verranno presentate alle Amministrazioni Comunali di riferimento entro poche settimane, in attuazione del motto della associazione “We serve”. Un rinnovato impegno per un’associazione che proprio quest’anno festeggia il centenario dalla fondazione.

Dott. Teodosio CILLIS
Presidente della VI Circoscrizione Lions – Distretto 108 YA.