CONDIVIDI

Potenza – In un momento di grande disagio dovuto al dramma ambientale in cui versa la Basilicata portato finalmente alle cronache proprio in questi giorni, Il Vangelo secondo Mattei di Antonio Andrisani e Pascal Zullino si prepara per la sua avventura internazionale fra festival e non solo.

E lo fa forte della sua ironia e della strepitosa interpretazione di Flavio Bucci con un film capace, con gli strumenti imperituri della commedia all’italiana, di affrontare i grandi temi della corruzione e dell’ambiente. “Siamo convinti – dicono Antonio Andrisani e Pascal Zullino – che il cinema con la sua potente narrazione immaginifica possa essere oggigiorno un altrettanto potente veicolo di propagazione di senso civico e, perché no, di consapevolezza della realtà circostante.”

vangelo secondo matteiChe se, come in questo caso, significa anche riconoscimento del valore del patrimonio ecologico e paesaggistico, fa altresì di questo film il primo film ambientalista scritto e realizzato in Basilicata ad arrivare nelle sale. “Ci auguriamo anche sia il primo di una lunga serie: sarebbe un’indicazione potente di una volontà di tutela del nostro patrimonio di cui, ne siamo convinti, la Basilicata ha un grandissimo bisogno.”

Ricordiamo che Il Vangelo secondo Mattei approderà in sala distribuito da mOOviOOle dal 26 ottobre prossimo e che, prima ancora di arrivare in sala, si è aggiudicato il Premio Speciale alla 5a edizione del Russia-Italia Film Festival.