CONDIVIDI
Istituto Agrario G.Fortunato
Istituto Agrario G.Fortunato

Potenza – Nei giorni scorsi, a Potenza, presso gli Istituti scolastici Professionale e Agrario “G. Fortunato” e Istituto Industriale Superiore “Morra” di Matera, si è conclusa una serie di conferenze di orientamento ed informazione rivolte agli studenti lucani e finalizzate alla promozione delle opportunità concorsuali e professionali proposte dall’Esercito Italiano.

Gli incontri, organizzati dal Comando Militare Esercito “BASILICATA” in collaborazione con la Direzione Scolastica Regionale, hanno interessato circa 40 Istituti superiori dislocati sul territorio lucano.

Le conferenze, per l’anno scolastico 2016 – 2017, sono state seguite da 2672 studenti di cui, oltre la metà ha compilato le “schede contatto” per ricevere, direttamente sul proprio indirizzo di posta elettronica, ulteriori informazioni relative agli arruolamenti nell’Esercito.

Nel corso degli incontri, caratterizzati da curiosità, interesse e vivo entusiasmo da parte dei giovani studenti, sono state delineate le varie opportunità concorsuali e professionali offerte dalla Forza Amata con particolare riferimento all’Accademia Militare, alla Scuola Marescialli, alle Scuole Militari (Nunziatella e Teuliè), al concorso per Ufficiali a Nomina Diretta, per la Riserva Selezionata e per Volontari in Ferma Prefissata di un Anno.

L’Infoteam del Comando Militare di Basilicata continuerà ad incontrare i giovani lucani durante i prossimi mesi, sia nell’ambito di attività espositive a connotazione locale, che mediante l’ormai consolidata attività itinerante denominata: “Tour Estivo”

“La Nostra Istituzione, come afferma il Colonnello Lucio DI BIASIO, Comandante Militare di Basilicata, investe sulla formazione e sulla professionalità consentendo a migliaia di giovani che si affacciano al mondo del lavoro, di poter mettere a frutto le proprie potenzialità e le proprie aspirazioni attraverso una scelta responsabile, convinta e consapevole per una professione in divisa a servizio della collettività”.