CONDIVIDI

Potenza – L’inchiesta “Trivellopoli” ogni giorno si arricchisce di nuovi sconvolgenti particolari che mettono in luce una situazione veramente disastrosa per la nostra Regione. Mentre l’ipotesi del disastro ambientale si fa sempre più concreta e iniziano ad uscire dati allarmanti sulla situazione della incidenza delle malattie tumorali nella nostra terra. Dopo il sequestro delle cartelle cliniche da parte degli inquirenti, dopo i dati sconvolgenti apparsi sui quotidiani nazionali del tasso di mortalità per malattie tumorali a Corleto Perticara, è di oggi la notizia di una situazione simile a Brindisi di Montagna, con il Sindaco del comune in questione che ha denunciato alla magistratura presunti sversamenti di metalli pesanti nelle falde acquifere.

regione-basilicataIn tutto questo il silenzio degli assessori regionali competenti  è assordante e dimostra la mancanza di attenzione da parte della Giunta regionale, oltre al grande imbarazzo di chi avrebbe dovuto tutelare la salute pubblica dei cittadini lucani.

Per questa ragione abbiamo chiesto sabato scorso, con una lettera inviata al Presidente della IV commissione – Bradascio – e al vice Presidente – Napoli – la convocazione urgente della Commissione proprio per audire l’Assessore Franconi per avere chiarimenti sulle notizie e i dati allarmanti che si stanno susseguente.

La salute dei cittadini deve essere al primo posto della politica e non si può continuare a scherzare su questo tema.

Sono mesi che denunciamo questa situazione e non siamo più disposti ad accettare tentennamenti da parte della Giunta regionale. E’ arrivato il momento di dare risposte chiare ai cittadini.

 

Il consigliere regionale M5S

Gianni Leggieri