CONDIVIDI

La riforma del Terzo Settore è finalmente stata approvata, una buona notizia che accogliamo con grande soddisfazione. Anche se bisognerà aspettare i decreti attuativi, siamo contenti che questa riforma, dopo un lungo percorso e il classico ping-pong tra Camera e Senato, abbia finalmente visto l’approvazione del Parlamento. Grazie a questa riforma, 100 mila ragazzi italiani potranno scegliere di impegnare un periodo della loro vita per tutelare i beni del nostro Paese nei campi dell’istruzione, della sanità, dell’ambiente, dell’integrazione, dello sviluppo e della valorizzazione del patrimonio culturale.

Maria Pisani
Maria Pisani

Il protagonismo della associazioni italiane è stato premiato con uno scatto in avanti importante a favore del mondo del terzo settore. Per il Forum Nazionale dei Giovani, che rappresenta una platea di oltre 4 milioni di giovani, è un ottimo risultato che ci permetterà di guardare al futuro delle nostre realtà, nazionali e territoriali, con maggiore ottimismo e fiducia.