CONDIVIDI
Enrique Batiz
Enrique Batiz

Matera – Enrique Bátiz, pianista e direttore d’orchestra tra i più apprezzati in America Latina, attualmente in tournée in Italia si esibirà giovedì 3 agosto, con inizio alle 21, nel complesso Ex Ospedale San Rocco a Matera.
Il concerto in esclusiva per la Basilicata è organizzato dal Lams – Laboratorio Arte Musica e Spettacolo di Matera in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata. L’ingresso è libero.

Enrique Bátiz, noto pianista messicano, proporrà al pubblico un recital pianistico. In programma alcune tra le pagine più conosciute del repertorio pianistico: la celeberrima suite Quadri di un’esposizione del compositore russo Modest Petrovič Musorgskij. L’opera, del 1874, prenderà vita grazie all’interpretazione di Bátiz, che farà emergere le grandi sonorità, i timbri, e i temi misteriosi e grandiosi che caratterizzano la musica russa.
Il pubblico potrà assaporare due capolavori del poeta del pianoforte: la Fantasia in Fa min. Op. 49, sintesi di classicità e romanticismo e considerata da Schumann “audace, ricca di singoli spunti geniali”, e la Polacca in La bem. magg. Op. 53 “Eroica”. Questa composizione, scritta nel 1842 è una delle più ammirate di Chopin ed è stato a lungo uno dei brani preferiti del repertorio pianistico classico. Il pezzo, molto difficile, richiede competenze di pianoforte eccezionali e di grande virtuosismo da interpretare ad un alto grado di competenza.
Il concerto sarà aperto dalla Sonata in Do min. Op. 13 “Patetica” di Ludwig van Beethoven, il termine patetico è da intendersi come “forza tragica della rappresentazione, che si sprigiona da stati d’animo dolorosi che possono aiutare l’uomo a superare il dolore stesso”.
“Il maestro Bátiz ha raggiunto la fama e la popolarità internazionale dirigendo più di 500 orchestre in tutto il mondo – afferma il direttore artistico del Lams Giovanni Pompeo – nel 1971 ha fondato l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico (O.S.E.M.) di cui è tutt’oggi direttore artistico. Bátiz è tornato, da alcuni anni, al suo primo amore: il pianoforte e il 3 agosto a Matera, presentiamo al pubblico un concerto d’eccezione – prosegue Giovanni Pompeo – l’alto livello d’esecuzione e la capacità e intensità con cui il Maestro Enrique Bátiz trasmette emozioni, siamo certi che renderanno la serata indimenticabile”.

Programma:
Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Sonata in Do min. Op. 13 “Patetica”
Grave – Allegro di molto e con brio
Adagio Cantabile
Rondò – Allegro

Fryderyk Franciszek Chopin (1810-1849)
Fantasia in Fa min. Op. 49

Modest Petrovič Musorgskij (1839-1881)
Quadri di un’esposizione
Promenade
Gnomus
Promenade
Il vecchio castello
Promenade
Tuileries
Bydlo
Promenade
Balletto dei pulcini nei loro gusci
Samuel Goldenberg and Schmuyle
Limoges (Il mercato)
Catacombs
Cum mortuis in lengua mortua
La capanna sulle zampe di gallina (Baba Yaga)
La grande Porta di Kiev

Fryderyk Franciszek Chopin
Polacca in La bem. magg. Op. 53 “Eroica”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here