CONDIVIDI

copertina libro la lucania a piediPotenza, 14-10-2014 – Il libro della Edizioni Magister nel contesto della IV edizione del Mese della Cultura e della Lingua Italiana nel Principato di Monaco promosso dall’Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco. Ottobre è il “Mese della Cultura e della lingua italiana nel Principato di Monaco”, una rassegna internazionale – giunta alla sua quarta edizione – che vede coinvolti numerosi artisti italiani, scrittori, editori, operatori culturali, imprese ed istituzioni impegnate a sottolineare il valore della cultura declinata in tutte le sue forme ed espressioni in un ricco programma. Teatro, musica, pittura, danza, moda, poesia, scultura e scrittura al centro delle iniziative della manifestazione organizzata dall’Ambasciata italiana a Monte Carlo, con l’alto patronato del Principato di Monaco e della Presidenza della Repubblica italiana. L’ambasciatore italiano, Antonio Morabito, ha invitato nei mesi scorsi Nicola D’Imperio, medico gastroenterologo, scrittore e pittore, a presentare il suo libro “La Lucania a piedi” della Edizioni Magister di Matera, in una serata da inserire nel cartellone monegasco, per raccontare una bella storia di rispetto e di amore per il territorio d’origine, in grado di restituire emozioni. Il libro – cronaca di un viaggio a piedi fatto dall’autore dallo Jonio al Tirreno alla scoperta della Lucania, dei suoi paesaggi e della sua anima – unisce ricerca, poesia e racconto, restituendo tutto il calore ed i colori di una Regione che è in grado di stupire e sorprendere chi la guarda, la scopre, la ritrova ed impara di fatto ogni volta a conoscerla più in profondità.

Nel viaggio si ritrovano tanti racconti tratti dalla tradizione popolare, le opere di alcuni poeti lucani, cenni storici e geografici sulla regione, ma soprattutto si avvertono le emozioni date dall’incontro con il paesaggio, con i luoghi percorsi, con la gente incrociata lungo il cammino. L’opera – presentata a Matera il 4 febbraio del 2012 da Lucio Dalla, amico del dr. D’Imperio, prematuramente scomparso un mese dopo – e successivamente in altre tappe italiane (tantissimi paesi lucani ma anche Bologna, Conegliano Veneto, Forlì, ecc…), per la prima volta ha varcato in questa occasione i confini nazionali. Poiché il libro apre con Matera e molte delle storie riportate sono ambientate nei Sassi di Matera, l’autore ha voluto offrire presso il Theatre des varietes di Monte Carlo, un importante contributo, in una serata e contesto autorevole, alla candidatura della città a capitale europea della cultura per il 2019.

Nicola D'Imperio e l'ambasciatore Antonio Morabito
Nicola D’Imperio e l’ambasciatore Antonio Morabito

Sabato 11 ottobre è stata così raccontata, con il libro e non solo, ad un pubblico di imprenditori e personalità della cultura italiana, francese ed europea, la stagione che la città dei Sassi sta vivendo nel percorso di candidatura, coinvolgendo la comunità, i giovani, le associazioni. La serata è stata divisa in due parti, una prima focalizzata sulla città fra passato, presente e futuro ed una seconda focalizzata sulla presentazione del libro, dove sono intervenuti l’autore Nicola D’Imperio, lo storico e ricercatore Giuseppe Coniglio, l’editore Timoteo Papapietro che ha sposato con convinzione il progetto editoriale. Molto piacevole la serata allietata dai performanti intermezzi musicali affidati alla chitarra di Cosimo Maragno ed alla voce di Monica Petrara, che hanno emozionato i presenti in sala con una selezione di melodie e sonorità della tradizione lucana e del Sud in generale.

A completare il tuffo nella Lucania, l’esposizione nel foyer delle opere di artisti Materani quali i pittori Nicola Lisanti, Nicola Filazzola, Mario e Nicola D’Imperio, del maestro di ceramica Giuseppe Mitarotonda, dell’artista della cartapesta Mario D’Addiego, gli affreschi sul tufo di Francesco Lomonaco. La serata è stata organizzata dall’Associazione artistica e culturale “Casa D’Imperio” e dalla Edizioni Magister, in collaborazione con TRM Network, il cui direttore responsabile, Rossella Tosto, ha condotto la serata, presentando nel corso della stessa il percorso che la città sta compiendo, sul piano del coinvolgimento e della partecipazione della comunità al progetto di crescita culturale e di valorizzazione del territorio nella prospettiva matera-basilicata 2019.
L’evento è stato patrocinato dalla Regione Basilicata, Comune di Matera e Comitato Matera 2019.