CONDIVIDI

filiano dpFiliano, 25-05-2015 – Domenica 24 maggio a Dragonetti, si è svolto uno dei numerosi incontri tra la lista civica Democrazia Partecipata e i cittadini del Comune di Filiano. Il candidato Sindaco Francesco Santoro e i candidati Consiglieri hanno illustrato alcuni punti del loro programma amministrativo, con particolare attenzione a quello che è lo stato attuale del territorio filianese. Nell’ultimo censimento il Comune di Filiano è arrivato a contare meno di 3.000 abitanti, un calo demografico che non può essere sottovalutato, a cui fa seguito un inevitabile invecchiamento della popolazione. Questo spopolamento che, purtroppo, interessa molti altri comuni della nostra regione e in generale un po’ tutto il sud Italia, è dovuto soprattutto alla mancanza di lavoro.

Democrazia Partecipata, in merito a questo problema, intende sostenere le attività commerciali e le piccole imprese presenti sul territorio, che danno lavoro a diverse famiglie; favorire l’autoimprenditorialità diffondendo la cultura dell’impresa con giornate formative, workshop e convegni; creare un asilo nido che possa essere utilizzato anche dai comuni limitrofi privi di tale servizio.

«Democrazia Partecipata è una lista civica che vede raggruppate e unite persone provenienti da diverse esperienze politiche e culturali, le quali hanno deciso di mettere al primo posto l’interesse di Filiano e di tutti i suoi cittadini» ha spiegato il candidato Sindaco Francesco Santoro.

La lista civica, come suggerisce anche il nome, intende favorire una maggiore partecipazione attiva del cittadino, ridandogli senso, valore e dignità. «È necessario smettere di fare politica sfruttando il territorio. Un bravo amministratore deve anteporre i bisogni dei cittadini a quelli che possono essere i propri interessi politici e personali» ha affermato l’avvocato Domenico Pace, candidato Consigliere.

La lista Democrazia Partecipata ha, poi, invitato gli avversari del Movimento 5 Stelle di Filiano a prendere le distanze e a fare un’operazione di chiarezza a proposito delle voci, che proverebbero un celato sostegno ai pentanstellati da parte del Sindaco uscente Giuseppe Nella, tra le altre cose, esponente del Psi lucano.

A sostegno di Francesco Santoro e della lista Democrazia Partecipata, sono intervenuti anche Piero Lacorazza, Presidente del Consiglio Regionale della Basilicata e Antonio Placido, Parlamentare della Camera dei Deputati per Sel e Sindaco di Rionero in Vulture.

Il prossimo incontro tra il candidato Sindaco Francesco Santoro, i candidati Consiglieri di Democrazia partecipata e i cittadini di Filiano, si terrà martedì 26 maggio a Inforchia, a partire dalle 21.