CONDIVIDI

Nell’ultima giornata del girone di ritorno, bella prestazione della Contabilo Murgia Rugby. I cinghiali, che giocano un match ordinato e concreto, portano a casa una vittoria con bonus e 5 punti preziosi per chiudere il campionato al secondo posto in classifica. Il match con il Salento Rugby, occasionalmente giocato sul Campo Federale di Trepuzzi per indisponibilità del campo di Aradeo, è stato arbitrato da Tarantino.

Partita molto sentita dai cinghiali, desiderosi di terminare il girone di ritorno imbattuti e di mantenere il secondo posto in classifica. I primi minuti sono di studio e le due squadre commettono alcuni errori di troppo che producono numerose mischie ordinate. I primi 8 uomini del Murgia si rivelano ben organizzati, creando più di un grattacapo agli avversari che risultano più efficaci in touche. Al quarto d’ora un fallo di fuorigioco del flanker salentino consente a Conte di provare a realizzare un calcio di punizione che si spegne al lato dei pali.

Contabilo
Contabilo

Il risultato si sblocca circa al ventesimo, dopo un’azione ben orchestrata da tutti i cinghiali. L’ovale che viaggia per tutta la larghezza del campo sino ad arrivare a Cifarelli, che schiaccia sulla fascia laterale su assist di Conte. Sempre Danilo Conte, mediano di apertura, non trasforma e il risultato è di 5 a 0. La partita è nelle mani dei cinghiali, che sfruttano il gioco al piede per portare l’ovale nella difesa del Salento, mantenendo costante la pressione. Il Salento prova a affacciarsi in attacco con sporadiche azioni dei suoi uomini di mischia. Alla mezz’ora arriva la seconda marcatura, ad opera di Sergio, dopo un’altra splendida azione al largo. Questa volta a trasformare è Catanese, per il 12 a 0. Il primo tempo si chiude con l’ammonizione di Conte, per placcaggio irregolare.

Touche Contabilo
Touche Contabilo

La seconda frazione non inizia nel migliore dei modi per i cinghiali: i salentini vanno in spinta su una touche in attacco e Cifarelli fa crollare il maul; l’arbitro assegna meta tecnica e il seconda linea, ammonito, va fuori per 10 minuti. La trasformazione del 7 a 12 è agevole per il capitano di casa, Abbate. Ancora una volta inferiorità numerica per i cinghiali che, però, sfoderano la grinta, alzando il ritmo e insediandosi nei 22 metri avversari. Da un’azione in prima fase si concretizza la terza meta: Castello e Bagiolini sfondano la prima linea di difesa e il sostegno rapido di Gigante è perfetto. I 2 punti aggiuntivi sono calciati, questa volta, da Sergio, che porta i cinghiali sul 19 a 7. Gli allenatori effettuano tutti i cambi a loro disposizione e la partita continua ad offrire buone azioni al nutrito pubblico. L’ultima emozione con la quarta meta, quella del bonus, siglata in solitaria dall’ala Fiorentino, abile ad involarsi sulla corsia laterale e a scartare tre avversari. Sergio non trasforma e il direttore di gara decreta la fine.

Gli allenamenti riprenderanno martedì 19 aprile, sempre al “Peppino Casone” di Santeramo in Colle, per prepararsi alle attività di fine stagione.

Formazione: Catanese (Lanzolla); Carelli (Alvaro), Doda, Sergio, Fiorentino (Alia); Conte, Gigante (Armaiuoli); Disanto, Lavecchia, Tataranni, Ragno, Cifarelli, Bagiolini (Pecora), Castello (Laterza), Dimauro (Carlucci).

Risultati non ufficiali di domenica 10 aprile 2016, ultima partita del Campionato interregionale 2015/2016 Serie C2 Puglia/Basilicata.

Panthers Potenza 0 – 99 Mete 0 – 15

Draghi Bat Granata Rugby 13 – 30 Mete 1 – 4

Messapica Omnia Bitonto 16 – 24 Mete 2 – 4

Salento Rugby Contabilo Murgia Rugby 7 – 24 Mete 1 – 4

Classifica

Potenza Rugby

56

Contabilo Murgia Rugby

48

Rugby Club Granata

44

Omnia Bitonto

42

Salento Rugby

32

Messapica Rugby

20

Draghi BAT

 7

Panthers Rugby Team

 0