CONDIVIDI

Potenza – Nei giorni scorsi abbiamo presentato una proposta di legge regionale finalizzata a promuovere e incentivare la coltivazione della canapa per scopi produttivi e ambientali.

Non è certo una novità assoluta: fulcro della Pdl è la “riscoperta” di una coltura (Cannabis sativa L.) che era diffusa anche in Italia fino alla metà del secolo scorso, quando se ne coltivavano oltre cento mila ettari. La versatilità della pianta garantisce una molteplicità di utilizzi: produzione di fibre, tessuti, alimenti, cosmetici, materiali per la bioedilizia e può rappresentare un importante strumento per la bonifica dei terreni inquinati.

A questo proposito viene naturale pensare alla situazione dei siti di interesse nazionale (SIN) presenti in Basilicata (come, ad esempio, la Val Basento) che, a causa degli altissimi livelli di inquinamento, hanno subito la progressiva chiusura e desertificazione delle attività imprenditoriali agricole e d’allevamento.

perrino gianni
Gianni Perrino

Ci eravamo già mossi in questa direzione accompagnando due agricoltori lucani in visita alla Masseria Fornaro a Taranto: qui un imprenditore agricolo, messo in ginocchio dalla diossina dell’ILVA, ha deciso di coltivare canapa sui suoi terreni.

Anche in Basilicata alcune associazioni si occupano della coltivazione e trasformazione della canapa e stanno ottenendo riscontri incoraggianti. La nostra Pdl si propone di sviluppare la filiera della canapa oltre ad incentivare la creazione e il consolidamento di una rete di collaborazione tra imprese e mondo universitario e della ricerca scientifica.

Per quanto riguarda la copertura finanziaria abbiamo proposto l’istituzione di un “Fondo per la promozione della canapa industriale” da destinare al finanziamento, alla promozione ed al sostegno della legge con una dotazione iniziale di duecentomila euro.

La Pdl si pone l’obiettivo di fornire risposte concrete per rilanciare lo sviluppo e l’innovazione del comparto agricolo lucano: quella della canapa, alternativa realmente verde al 100%, è una proposta che va valorizzata convintamente.

La PdL è attualmente in discussione per gli iscritti M5S sul Sistema Operativo Rousseau (Lex Basilicata) all’indirizzo: https://rousseau.movimento5stelle.it/ .

Invitiamo gli operatori del settore, così come tutti i cittadini interessati, a mandarci le loro osservazioni e proposte al nostro indirizzo email: segreteria@basilicata5stelle.it.

Leggi la proposta di legge qui

Gianni Perrino

Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale