CONDIVIDI

SASSO DI CASTALDA – Le Valli del Teatro ripartono da Shakespeare. La rassegna che da anni porta il grande teatro nella Valle del Melandro esordirà questa sera, sabato 16 Gennaio, al Mariele Ventre con la “Bisbetica domata” nella versione della Factory Compagnia Transadriatica. La compagnia salentina, tra le realtà più interessanti della scena pugliese, proporrà una lettura visionaria della celebre opera affidandosi ad un testo in rima, firmato da Francesco Nicolini, accompagnato da una raffinata colonna sonora. Un’opera buffa corale costruita con una grande cura dei dettagli, con ben otto attori in scena, che man mano si trasformerà in una favola nera dal sapore contemporaneo.

LA BISBETICA DOMATAA partire dalle 21:00, gli spettatori rivivranno la celebre storia di un padre con due figlie che deve maritare la più anziana, Caterina, e poi la più giovane, Bianca. Tutti però vogliono la seconda, remissiva e passiva, mentre nessuno si presenta per chiedere la mano della bisbetica Caterina, sempre scontrosa e burbera. Dura e vera, Caterina rifiuta il gioco di mercimoni, padri calcolatori e figlie in vendita nel quale si trova immersa suo malgrado. Invece come in una fiaba aspetta un liberatore, un nuovo inizio che però potrà costarle molto più di quanto immagini.

Il 30 gennaio la rassegna “Le Valli del Teatro” continuerà con “Nella gioia e nel dolore” di e con Elio Colasanto e Alessia Garofalo, spettacolo vincitore del prestigioso “Giovani Realtà del Teatro” 2014.