CONDIVIDI

Potenza – Uno “spazio” dedicato alla promozione e alla valorizzazione dei prodotti e delle eccellenze della Basilicata, in stretto collegamento con l’Ariston e quindi con il “cuore” del Festival di Sanremo, dall’8 al 14 febbraio: è l’obiettivo del progetto “SanremoSol”, presentato lo scorso 18 gennaio a Potenza nel corso di un incontro.

Venosa prof Farina con i 5 ragazzi del liceo musicale
Venosa il prof Farina con i 5 ragazzi del liceo musicale

In un hotel collegato con l’Ariston sarà realizzato uno spazio di circa 50 metri quadrati – un vero e proprio “salotto” con una porta sul palco sanremese, con tanto di “red carpet” – in cui saranno ospitati artisti e protagonisti della rassegna canora, e saranno presentati i prodotti lucani, con momenti di degustazione e confronto. Sempre in occasione della 66sima Edizione del Festival di Sanremo si esibiranno nell’ambito degli eventi sanremesi in formazione quintetto cinque ragazzi che frequentano il 2° anno del LICEO MUSICALE “Q.O.FLACCO” di Venosa coordinati dal Dirigente scolastico prof.ssa Mimma Carlomagno, la dott.ssa Vania Liscio e il prof.Marino Rocco.

L’esibizione consiste nell’esecuzione di due Madrigali di Gesualdo da Venosa, nato a Venosa, conosciuto come il più grande madrigalista, e un Medley di canzoni famose che hanno segnato la storia del Festival di Sanremo,i brani sono stati arrangiati in chiave moderna dal Prof.Walter Farina, docente di Musica e direttore d’orchestra del gruppo musicale venosino.