CONDIVIDI

Melfi, 2013-12-05 – Prima battuta d’arresto per l’Olimpia Volley di Melfi di mister Vincenzo Pontolillo. Nel terzo turno del campionato provinciale di Prima Divisione, il sestetto melfitano è uscito sconfitto dalla sfida con l’Asci Volley Potenza, altra “nobile decaduta” di questa singolare annata sportiva, che come si sa vede l’assenza in Basilicata del campionato di serie C.

Sabato scorso alla Palestra Caizzo del capoluogo di regione, Vitucci e compagne non sono riuscite a prolungare la loro striscia vincente di risultati, ma hanno fatto rientro a Melfi comunque a testa alta, tanto da strappare un punto alle padrone di casa, vincenti per 3 a 2.

A Potenza è stata una gara tiratissima, dove l’Olimpia ha pagato per certi versi anche un avvio di gara non brillantissimo, lasciando il primo set alle potentine, che hanno sicuramente apprezzato i ben 16 errori punto delle melfitane.

La partenza contratta dell’Olimpia, protagonista di un numero di errori un po’ alto in battuta e di qualcosina anche sul buon servizio e sugli altrettanto validi attacchi dell’Asci, è stata però prontamente respinta al mittente da Di Lucchio e socie; per la cronaca la schiacciatrice rionerese era presente nelle vesti di ex, in quanto nel suo curriculum compare una permanenza importante tra le file dell’Asci, ai tempi della serie B 2.

Il secondo e terzo set sono andati in archivio a favore dell’Olimpia, che però ha ceduto il passo al ritorno delle padrone di casa, che hanno vinto una gara che avrebbe potuto volgere anche a favore delle ragazze di mister Pontolillo senza problemi, in quanto nella sostanza si è assistito ad un match davvero equilibrato, dove si sono affrontati due sestetti ben attrezzati, ma il volley è sport che non comprende l’ipotesi di pareggio.

Nota negativa del match alcuni errori arbitrali di troppo, che dal finire del terzo set in poi hanno caratterizzato lo svolgimento della gara; errori che hanno penalizzato ora una compagine, ora un’altra, andando più che altro a minare la concentrazione di tutte le atlete presenti in campo.

A parte il risultato, che comunque ha portato un punto alla classifica delle melfitane, oggi a quota 7 punti in tre gare, mister Pontolillo ha affermato d’esser soddisfatto della prova delle sue ragazze, considerando il risultato di Potenza come un punto guadagnato, anche perché a detta sua, difficilmente altre compagini riusciranno a portare a casa qualcosina contro l’Asci alla Caizzo.

Archiviato il discorso Asci, l’Olimpia è già giustamente proiettata al prossimo match, che vedrà sabato prossimo l’arrivo alla comunale di Melfi della Livi, un altro team potentino dal passato importante, composto da atlete esperte, che di sicuro a Melfi non vorranno sfigurare.