Home Interrogatorio di Carmine Crocco Donatelli

Interrogatorio di Carmine Crocco Donatelli

Dall’interrogatorio di Carmine Crocco Donatelli da parte del Presidente del tribunale di Potenza cav. Alessandro Fava: Carmine Crocco,sentite:o voi siete stato un gran birbante,o siete un gran sventurato. Voi siete stato carcerato sotto il governo passato, carcerato in Roma, carcerato ora; respinto dalla reazione,respinto dai liberali, pare che per voi non vi sia mai stata pace…

Crocco: Mai pace,con nessun governo ed in nessuna epoca. Cerchiamo di fare pace adesso,per carità. Queste quattro ossa mi sono rimaste,ora se le piglia tata Vittorio, le divide un pezzo peduno e se ne fanno bottoni. N.b. Carmine Crocco donatelli fu processato e condannato a morte nell’estate del 1872 dalla Corte d’assisi di Potenza. Con R.Decreto 13 settembre 1874 gli fu concessa la commutazione della pena nei lavori forzati a vita.

Da:Il brigantaggio Meridionale Cronaca inedita dell’Unità d’Italia a cura di Aldo De Jaco