CONDIVIDI

POTENZA – È stata inaugurata venerdì 5 febbraio presso la Galleria Civica di Palazzo Loffredo la IV edizione del Concorso Internazionale di Arti Visive “IncontrArte”, promossa dall’associazione “In Arte Exhibit”, con il patrocinio del Comune di Potenza e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno. La grande affluenza e partecipazione di pubblico alla serata di apertura e nel primo week-end rappresentano un grande risultato per la prima di una lunga serie di iniziative previste dell’associazione nel 2016.

CS Incontrarte 2016
CS Incontrarte 2016

Alla manifestazione di inaugurazione sono intervenuti Dario De Luca, sindaco della città di Potenza, Roberto Falotico, assessore alla cultura della città di Potenza, Michele Albanese, direttore generale della banca Monte Pruno, Angelo Telesca, presidente dell’associazione In Arte Exhibit e direttore editoriale di “In Arte Multiversi” ed Elda Libutti, operatore culturale.

L’evento è stato presentato nelle sue caratteristiche e finalità, mettendo inoltre in risalto i benefici derivanti dagli effetti diretti e indiretti sul territorio: promuovere la cultura e l’arte, coinvolgere e stimolare la popolazione a riconoscere e a tutelare il patrimonio storico, artistico, ambientale e culturale del territorio lucano, elevare la qualità dell’offerta dei servizi culturali, realizzare maggiori opportunità di valorizzazione per la città di Potenza, soprattutto in vista di un momento come quello che tutta la regione Basilicata si prepara ad affrontare, con Matera capitale europea della cultura 2019.

Il concorso “IncontrArte” si propone di promuovere e valorizzare l’arte nelle sue diverse forme artistiche, facendo dell’eclettismo il motivo cardine dell’esposizione. La varietà formale ed espressiva si riscontra nelle opere di pittura, scultura, fotografia, dei 25 artisti selezionati, conosciuti o emergenti. La Galleria Civica di Palazzo Loffredo, spazio espositivo prestigioso nel pieno centro di Potenza, si presta ad accogliere e a far convivere tali opere d’arte, anche molto diverse tra loro, creando una singolare armonia, generata dall’incontro e dall’intreccio di linguaggi diversi.
L’esposizione sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, con ingresso libero.