CONDIVIDI
bolognetti
Maurizio Bolognetti

Potenza – Al di là di tutto, al di là delle ipotesi di reato sulle quali si indaga, al di là dei personaggi più o meno importanti coinvolti, resta una certezza: le attività estrattive in Basilicata hanno determinato, dalla Val d’Agri alla Valle del Sauro passando per il Metapontino, un inquinamento di tutte le matrici ambientali. Per averne conferma basterebbe dare un’occhiata alle decine di segnalazioni per potenziali inquinamenti che hanno comportato l’apertura delle procedure previste dal Codice dell’Ambiente. Se le ipotesi di reato formulate dalla DDA di Potenza dovessero trovare riscontro, saremmo di fronte a reati di inaudita gravità. La vicenda petrolifera lucana ha prodotto un inquinamento non solo ambientale, ma anche, o forse soprattutto, un inquinamento delle coscienze. Quello che sta emergendo in queste ore è, a mio avviso, solo la punta dell’iceberg.