CONDIVIDI

ORTA di ATELLA – Si è inaugurata domenica 26 Giugno la mostra “Oltre”, esposizione antologica delle opere di Luigi Marruzzella. Il lavoro dell’artista atellano ha trovato spazio nelle sale del Centro Studi Massimo Stanzione.

Luigi MarruzzellaPresenti all’evento inaugurale, oltre alle autorità locali, c’erano gli studiosi e amici del Marruzzella; il dott. Zaccaria del Prete, il prof. Salvatore Rainone, il prof. Luigi Mozzillo, Andrea Russo, Salvatore Di Costanzo, Pio Villano e Alessandro Di Lorenzo hanno voluto rendere omaggio al maestro attraverso una serie di recensioni e scritti in sua memoria a corredo di un catalogo appositamente realizzato per l’evento dall’Associazione In Arte di Potenza.

Luigi MarruzzellaAlla manifestazione erano altresì presenti Annamaria Marruzzella, figlia dell’artista, la quale ha speso tanto impegno nella realizzazione di questa mostra, ed Angelo Telesca, presidente dell’Associazione In Arte Exhibit ed editore della rivista In Arte Multiversi, il quale ha messo a disposizione le sue competenze e la sua esperienza affinché l’evento mostrasse l’elevato spessore artistico e culturale di cui è portatore. Luigi Marruzzella, infatti, era un artista poliedrico che non conformava la sua tecnica ad uno stile predefinito; amava e sapeva mostrare quanto il suo vissuto fosse parte integrante della sua produzione artistica.

Luigi MarruzzellaNelle sue opere, da quelle di stampo classico fino a quelle più stilisticamente moderne, emerge chiaro e prorompente il suo sguardo reale. Tanto nelle opere a tema agreste quanto in quelle di denuncia socio-politica, Luigi Marruzzella filtra ogni elemento scenografico attraverso il suo ricordo e l’esperienza di una vita semplice, fatta di natura, lavoro dei campi e silenzioso rincorrersi dei giorni.

Si ricorda che la mostra sarà visitabile fino al 5 Luglio.