CONDIVIDI

Potenza, 16 maggio 2012 – Si è svolta martedì 15 maggio, presso la sede della rivista “In Arte Multiversi”, l’inaugurazione della mostra di pittura “Il tratto della memoria” di Ernesto Santaniello. Fino al 15 giugno sarà possibile ammirare le opere del noto artista nolano dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21. L’ingresso è gratuito.Già nel corso della prima giornata si è registrata una cospicua affluenza di visitatori, che hanno apprezzato la straordinaria raffinatezza della produzione pittorica di Santaniello e il suo stile che tende al moderno, pur elaborando un linguaggio che affonda le radici nella pittura classica. La sua attività è contraddistinta da una ricerca costante, in continua evoluzione. Le sue tele affascinano il fruitore, che ne ammira l’armonia estetica e la vitalità creativa.

Sono numerosissimi i riconoscimenti che l’artista ha raccolto in questi anni sul piano nazionale ed internazionale, come il primo posto conquistato al concorso internazionale “Memorial Gabriele D’Alma”(2006) o il “Premio Città di Foggia” conseguito nel 2009, 2010 e 2011. Figura su diverse pubblicazioni, dagli annuari d’arte “Elite New” (2009 e 2011) e “Avanguardie Artistiche 2011” alle riviste d’arte “Mediapolis Hub Art-Money” e “Il Convivio”.

L’anno scorso, in occasione del Maggio Potentino, Santaniello è stato presente alla collettiva di 18 artisti “Caravaggio. La Luce del Genio. Artisti a confronto”, nella sala mostre della Biblioteca Nazionale di Potenza, ricevendo ottimi riscontri per la sua inusuale rielaborazione della scena della Deposizione del Cristo.

“Non è la prima volta che visito la Basilicata. – ha detto Santaniello nel corso della cerimonia di inaugurazione – Apprezzo moltissimo il suo territorio e la sua gente, che conserva una genuinità rara, che conquista. Sono lusingato che già in passato il mio lavoro presentato in questa regione abbia riscosso consensi e sono stato ben lieto di tornare qui ancora una volta”.