CONDIVIDI

Venosa (Pz), 4 ottobre 2014 – E’ stata inaugurata ieri sera a Venosa, nel Castello Pirro del Balzo, la sedicesima edizione di Aglianica Wine Festival. Fino a domenica sera enogastronomia, workshop, convegni, musica e spettacoli animeranno le vie del centro storico ed ogni angolo del castello aragonese. Le poco incoraggianti previsioni meteo non hanno fermato i tanti visitatori arrivati a Venosa, molti dei quali provenienti da fuori regione, che considerano ormai Aglianica un appuntamento irrinunciabile per poter gustare vini di qualità, ottimi piatti della cucina tradizionale lucana ed approfondire la millenaria cultura legata al vino Aglianico. Già durante la prima serata della kermesse hanno riscosso notevole interesse i laboratori che si sono svolti nelle sale del castello dedicati all’Aglianico e ad altre DOC della Basilicata.

Nella singolare cornice della Chiesa San Domenico si è tenuto invece il workshop dal titolo Aglianico del Vulture: storia e futuro di un grande vino, con Riccardo Viscardi della rivista Doctor Wine, che ha ripercorso la storia di questo importante prodotto lucano.

Anche il programma della giornata di oggi è ricco di appuntamenti da non perdere. Nella Sala del Trono alle 18.30 avrà luogo il workshop dal titolo La filiera dell’Aglianico del Vulture: dinamiche evolutive tra qualità e mercato . Parteciperanno Michele Ottati, Assessore Regionale alle Politiche Agricole, Tommaso Gammone, Sindaco del Comune di Venosa, Paolo Montrone, Presidente di Enoteca Regionale, Carolyn Martino, Presidente del Consorzio di Tutela Aglianico del Vulture e Gerardo Giuratrabbocchetti, Presidente PIF Aglianico del Vulture.

Alle 20.30 in piazza Orazio andrà in scena lo spettacolo “La terra je la nostr’ e nun’ s’addatucca”, rievocazione storica a cura dell’associazione ” I Briganti di Crocco” di Rionero in Vulture. E’ la storia delle gesta del “Generalissimo” Carmine Crocco, capo indiscusso delle bande di briganti del Vulture.

Il corteo storico si concluderà alle 21.00 con lo spettacolo finale nel fossato del castello.

In tarda serata protagonista per le vie del centro storico sarà la musica, con il concerto dei Rocking Fingers, tribute band dei Dire Straits. Per l’occasione è prevista l’apertura straordinaria degli esercizi commerciali