CONDIVIDI
Gianpaolo Lorenzino, attaccante del Real Satriano (credits BasilicataGol)
Gianpaolo Lorenzino, attaccante del Real Satriano (credits BasilicataGol)

Satriano – Vittoria roboante della compagine satrianese, che regola in casa lo Sport Melfi e aggancia il secondo posto in classifica nel girone A della seconda categoria lucana. Al rientro dal lungo stop natalizio il Real Satriano risponde presente, dominando lo scontro casalingo contro lo Sport Melfi penultimo in classifica, e regalando ai propri tifosi una chiara dimostrazione di forza nella decima giornata del campionato di Seconda Categoria – girone A. Una partita che il Real mette in naftalina dopo un primo tempo complicato, contro un Melfi giovane e acerbo, che non riesce alla distanza a porre argini alla maggiore qualità tecnica degli uomini di mister Pascale. Approfittando della sconfitta dell’Atletico Pignola, il Satriano si ritrova così secondo in classifica, ponendosi alla caccia dell’Oraziana Venosa, autentica dominatrice del girone.

La Partita – Prima frazione di gioco dal ritmo blando e compassato, con gli ospiti in grado di tenere bene il campo e di pungere in contropiede. E proprio da una di queste azioni insidiose, nasce l’insperato vantaggio: Autunno serve in profondità lo scatto di Battilana, che fulmina Positino con un destro sotto l’incrocio dei pali. Il gol ha il potere di scuotere dal torpore il Real Satriano, che prende il pallino del giuoco e mette sotto pressione la retroguardia melfitana. Dopo un paio di pregevoli interventi, infatti, Festa è costretto a capitolare contro il diagonale ravvicinato di Lorenzino, liberato ottimamente da Lanzi. Il pareggio dura un attimo. È ancora la squadra giallo-nera a colpire, questa volta grazie al sempiterno Luongo, bravo nello stacco di testa su calcio d’angolo.

Dopo il vantaggio la partita si mette in discesa per la squadra di casa, che trova al trentesimo del primo tempo il terzo gol grazie ad una pregevole combinazione tra Pascale e Lorenzino, conclusa da quest’ultimo con un chirurgico destro all’angolino basso. Il doppio vantaggio taglia le gambe alla squadra di mister Battilana, mentre il Real Satriano si ritrova a gestire il secondo tempo, arrotondando il bottino grazie al rigore realizzato da Pascale e alla tripletta di bomber Lorenzino, che porta a casa il pallone della partita grazie ad un imperioso colpo di testa da calcio d’angolo.

Ambizioni – “Siamo contenti per la prestazione dei ragazzi  – dichiara Rocco Cerullo, presidente del Real Satriano – non era facile dopo la lunga sosta. Bisogna rimanere concentrati, perché il difficile viene adesso e dobbiamo farci trovare preparati per le prossime sfide alle porte”.

 Tabellini

Real Satriano – Sport Melfi 1983      5-1

(primo tempo 3-1)

Marcatori:  15′ Battilana Paolo, 22′, 30′, 89′ Lorenzino, 26′ Luongo, 55′ Pascale

Real Satriano: Positino, Cavallo, De Leon, Sileo, Di Lascio, Luongo (67′ Camera), Lanzi (68′ Guarini), Pascale, Lorenzino, Zanda Giovanni, Locantore (63′ Zanda Antonello)

A disposizione:  Fiore, Formicola, Ostuni, Marino

Allenatore: Antonio Pascale

Sport Melfi 1983: Festa, Autunno Vincenzo (63′ Zotta), Venezia, Cappiello, Guerrieri, Mossucca (57′ Baltea), Battilana Paolo, Finelli, Battilana Vincenzo, Alfano, Autunno Silvio

Allenatore: Salvatore Battilana