CONDIVIDI

Melfi – Bella partita tra la capolista Casertana ed il Melfi. I 14 punti di differenza tra le due squadre non si sono notati. A decidere l’incontro ci hanno pensato due ex giocatori del Melfi al 35’, Mangiacasale, uno dei migliori in campo, dalla fascia destra, pennella un invitante pallone per De Angelis, che, tra un nugolo di avversari,di testa infila la palla nell’angolino basso alla destra di Santurro.Ad un iniziale pressing asfissiante della Casertana, pronta replica del Melfi con insidiosi contropiedi. L’unica nota stonata della partita, la mancanza in curva degli irriducibili ultras melfitani, il motivo: sembra che ci siano dei contrasti con la società. Gli stessi ultras, in settimana hanno diramato un comunicato: “ mancheranno il calore e il supporto dei gruppi organizzati della Curva Sud Melfi. I ragazzi della Brigata Normanna, dei Brothers e della sezione Roma hanno deciso di disertare il match di domani per protesta verso la società definita dagli stessi “indegna e irriconoscente nei confronti di chi negli anni ha dato tutto per questa maglia, anche la propria libertà”.

Il Melfi schierato all'inizio della partita
Il Melfi schierato all’inizio della partita

“Una decisione sofferta, quella di non sostenere la squadra gialloverde – ma hanno aggiunto gli ultras – altrettanto inevitabile”. Inizio sfolgorante della Casertana, al 3’ al tiro De Angelis, sfera fermata da un avversario davanti la propria porta. Risponde la squadra di mister Ugolotti, al 5’ con Canotto ( lasciato quasi sempre libero dagli avversari, nella propria fascia), da buona posizione, spreca la conclusione. 8’, al tiro Matute, palla che sorvola il palo alla sinistra del portiere. 12’ bravo Santurro, a chiudere il varco aperto dall’ex Mangiacasale, davanti la propria porta. 13’, è la volta di Longo ad impensierire il portiere ospite, palla di poco fuori. 14’ tiro ravvicinato di De Angelis, Santurro devia in angolo. Un minuto dopo si ripete De Angelis, controllo e conclusione da fuori area, palla di poco fuori-porta. 16’ Demontis effettua un tiro dalla distanza, palla di poco oltre la traversa. Al 30’Herrera dal corner, Giron al volo colpisce a colpo sicuro, ma palla prende una traiettoria oltre la traversa. Al 35’ il gol di De Angelis gela la tribuna.

Sotto di un gol, il Melfi incitato dalla panchina, ma al 38’ è ancora De Angelis ad impensierire Santurro con una conclusione precisa, il portiere non si fa sorprendere e mette in angolo. Al 42’ Canotto in area avversaria, da buona posizione, incespica e perde un’occasione per pareggiare. Nella ripresa, al 70’ un quasi gol per il Melfi,Masini di testa impegna ad un difficile intervento Gragnaniello, che non trattiene, irrompe Herrera che si fa ribattere in angolo la conclusione.Al 69’ la grossa occasione dal gol di Cason, il suo tiro colpisce il palo. Al 75’ Idda salva su un tiro-cross insidioso di Demontis. 82’sempre Demontis dalla fascia destra effettua un cross per Masini che di testa conclude oltre la traversa. Nei 5’ minuti finali di recupero, forcing del Melfi, senza concreti risultati.

INTERVISTE DI FINE GARA
Mister Ugolotti ( Melfi): “ una partita giocata alla pari contro la capolista. Sapevamo di trovare un’avversaria che non avrebbe regalato nulla. Ci resta l’amarezza per le occasioni avute e non concretizzate. Il Melfi ha giocato bene, senza raccogliere punti. Loro hanno segnato, a noi solo un palo.Dobbiamo migliorare sui calci piazzati, da li scaturiscono le palle-gol per gli avversari”.
Mister Romaniello Casertana: “ siamo stati più cinici di un buon Melfi. E’ stato un combattimento vero, ma leale. Nonostante gli acciacchi di qualche mio giocatore, abbiamo lottato su ogni pallone. A noi serviva questa vittoria per non perdere punti preziosi per la vittoria finale”.
Giocatori:Longo Melfi: “solo la sfortuna ci ha impedito di pareggiare contro la prima della classe”.
L’autore del gol, De Angelis, ha salutato tutti gli amici di Melfi, dove ha lasciato dei bei ricordi.

MELFI 0
CASERTANA 1
MELFI:Santurro, Demontis,Giron,Maimone,Cason,Colella, Canotto ( al 70’Tortolano), Finazzi (al 65’Zane),Masini,Herrera,Longo (al 55’Soumarè). A disp:Gagliardini,Scognamiglio,Amelio,Giacomarro,Prezioso,Annoni.Allenatore:Ugolotti
CASERTANA: Gragnaniello, Rainone,Pezzella ( al 62’Tito),Capodaglio,Idda,Murolo (80’Bonifazi),Mangiacasale (64’Finizio), De Marco,Jefferson, Matute,De Angelis. A Disp:Maiellaro,Gala,Varsi,Potenza,Rajcic,Cesarano,Guglielmo,De filippo. All:Romaniello.
Arbitro:M.Piccinini di Forlì. 1° assistente:F.Rugini di Siena, 2° assistente: F.Gnarra di Siena.
Marcatore:al 35’ De Angelis
Ammoniti:De Marco,Cason.
Spettatori:circa 500 con buona rappresentanza ospite.