CONDIVIDI

BARILE – L’ottocentesco palazzo Frusci, sede della Pro Loco/Unpli , ha ospitato nei giorni scorsi una folta delegazione  del Mediashow 2014 promosso, da ben sedici anni, dal Liceo Scientifico “Federico II di Svevia” . Assieme al Dirigente Scolastico del prestigioso  liceo, intervenuto all’incontro, Michele Corbo, la Professoressa Rachele Potenza, il Presidente e V.Presidente Pro Loco , Bracuto e Gagliardi, il Direttore artistico Antonio Volonnino, Gennaro Grimolizzi  V.presidente di “Identità Europea” ed una folta delegazione di docenti ed allievi/e del Liceo “Ismail  Qemali“ di Tirana (Albania) gemellato con l’istituto melfitano.

I graditi ospiti, salutati a nome dell’Amministrazione municipale da Sabrina Gagliardi, delegata del Sindaco Giuseppe Mecca  e da Donato M. Mazzeo , hanno potuto visitare , con interesse, l’intera struttura (Pinacoteca permanente, Museo Contadino e dell’artigianato rurale, Casa Pasolini). Quest’ultima , con un’inedita foto-rassegna in bianco-nero sul backstage ( oltre 100 le comparse locali, non attori e non attrici, per un film eccezionale e premiatissimo nel mondo –Fonte CINIT) del “Vangelo secondo Matteo” in vista dell’Evento 50enario del ciak a Barile (Ensemble tufaceo Sheshi, maggio 1964).Agli ospiti riservato un gradito rinfresco , visita alla Fontana monumentale Steccato (1713) e piazza Pasolini,  oltre che omaggio di  brochures turistiche e depliants sulle tradizioni popolari barilesi.