CONDIVIDI

Ripacandida(PZ), 2014-04-01 – Davanti una coreagrafia e un tifo di categoria superiore la città di Ripacandida e la società sperano in una vittoria che significherebbe vittoria del campionato di Prima Categoria e accesso al campionato di Promozione per la prima volta nella sua storia trentennale. Partita subito vibrante con i locali che partono subito forti ci prova loriso al 11′ ma Coppola smanaccia in angolo. Subito dopo si fa vivo Lomaestro (ex di Ripacandida) ma il suo tiro finisce alto. Ci provano da fuori ancora i padroni di casa con Virgilio e Loriso ma la mira non è delle migliori.

Finalmente al 36′ la svolta: Virgilio crossa dalla linea di fondo, Loriso stoppa e tira battendo l’incolpevole Coppola. Goal n. 204 con il GinestraCandida per il bomber locale.  Ma non finisce qui, pochi minuti dopo al 41 Virgilio è lesto a raccogliere un pallone vagante e dal limite batte con un tiro chirurgico Coppola. Sugli spalti è l’apoteosi con inizio dei festeggiamenti.

Nella ripresa i locali continuano il forcing alla ricerca del goal della sicurezza che arriva al 22′ da un tiro sporco di Loriso che è il piu lesto di tutti e con un tocco delicato scavalca Coppola da pochi metri. Sembra ormai tutto finito ma al 25′ gli ospiti cercano di riaprire i giochi da un cross innocuo Maiorino N. nel tentativo di spazzare trafigge clamorosamente di testa il proprio portiere Propato.

Ci provano successivamente per due volte Lomio che dal limite spedisce fuori e successivamente Nardozza (giovanissima promessa di Ripacandida subentrato nel sec. Tempo) che impegna Coppola.

Al 34′ Di Muro con un grande accelerata viene steso in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi, dal dischetto va lo stesso Di Muro che spiazza il portiere e sigla il 4-1. Al 39′ azione fotocopia dalla parte opposta dove il bravo Lomaestro viene steso in area. Si incarica stesso lui dagli  undici metri ma Propato intuisce e para. Finsice qui dopo 4 min. di recupero. Iniziano i festeggiamenti del GINESTRACANDIDA che puo’ festeggiare sotto gli oltre 500 tifosi presenti, con la vittoria di un campionato STRAMERITATO.

Un grande progetto partito dalle ormai macerie della società, probabilmente destinato a sparire dal mondo del calcio ma che grazie alla composizione di un bel gruppo di dirigenti di Ripacandida, Rapolla e Melfi hanno indovinato la ricetta giusta per dar vita ad una squadra ed un gruppo straordinario e competitivo, dapprima effettuando il ripescaggio in Prima Categoria e successivamente vincendolo con straordinaria determinazione, impegno e umiltà.

Il Presidente Potenza ringraziando ovviamente i tantissimi tifosi che si sono recati allo Stadio San Donatello di Ripacandida a sostenere la squadra in questa meravigliosa giornata di festa, ha rimarcato la necessità di abbattere e mettere da parte i campanilismi e interessi di parte, i personalismi di ognuno per poter giungere a risultati straordinari sia in termini sociali e umani che in termini sportivi.

Il nostro è un progetto ampio e condiviso che vuole creare e portare avanti un programma di ampio respiro e di comprensorio tra i vari paesi limitrofi dell’Area Vulture-Melfese. Ormai nei nostri piccoli centri non esistono più le possibilità economiche e le risorse per poter competere e accedere a certi campionati. Il futuro resta e sarà quello, a nostro parere, di unione e condivisione di progetti comuni che puntino in maniera particolare alla scuola calcio per i giovani e sviluppino e facciano crescere il settore giovanile in maniera seria.

Ringraziamenti particolari vanno all’Amministrazione Comunale di Ripacandida che ci ha sostenuto  in questo percorso e a tutti gli amici che ci hanno sempre seguito e ovviamente a tutti gli sponsor e persone che ci hanno sostenuto economicamente.

GINESTRACANDIDA :

Propato, Lecaselle, Maiorino, Cicchiello, Cappa, Lovecchio, Moccia, Cassano, ( 5′ s.t. Nardozza) Loriso (20′ s.t. Di Muro), Lomio, Virgilio (25′ s.t. Cappiello)

BARILE : Coppola, Annunziata, D’adamo, Lomaestro, D’urso, Filidoro, Talia, Barbaro, Strozza, Cardillo, Anastasia.

Tempo soleggiato, temperatura mite 21°

MARCATORI 36′ LORISO 41′ VIRGILIO, 22′ s.t. LORISO, 25′ s.t. Autorete MAIORINO, 34′ s.t. DI MURO (rig)

ARBITRO CARUSO sez POTENZA