CONDIVIDI

scelta civicaPotenza – Il Governo Gentiloni non è in grado di affrontare con serietà la questione immigrazione con la dovuta risolutezza e chiarezza di intenti.
Tale atteggiamento è il risultato di politiche improvvisate e demagogiche basate su una falsa solidarietà che, come si vede, non porta l’Italia da nessuna parte. Anche i recenti risultati elettorali delle ultime amministrative chiaramente lamentano una politica che deve trovare una diversa svolta.
Chiamare, strumentalmente l’Europa in causa, a fasi alterne, significa non voler affrontare il problema, perché l’Europa, diciamolo, alla luce dei risultati fin qui conseguiti non è in grado di fronteggiare il fenomeno in questione perché non ha statisti di peso ed è divisa politicamente nel suo ambito .

Necessita, quindi, che l’Europa, con umiltà, proponga un tavolo di collaborazione all’USA, Russia e Cina, le uniche potenze capaci di sedare all’origine i tanti conflitti presenti in Africa e nel Medio Oriente limitandone il mercato delle armi e dei finanziamenti ai governanti in campo.

Scelta Civica per l’Italia di Basilicata, rispetto alle considerazioni fin qui esposte, propone, da anni, all’attenzione della Politica Nazionale e Regionale l’attuazione del PIANO MARSHALL.2, convinta che sia l’unica opportunità per risolvere nei Paesi in via di sviluppo il fenomeno migratorio all’origine, trasferendovi mezzi economici, tecnologici ed umani adeguati per creare una nuova classe dirigente capace di leggere e di governare le questioni locali in modo diverso.