CONDIVIDI

cus potenzaPotenza, 06-10-2014 – Buona la prima. In estrema sintesi questo è il commento della prima uscita stagionale dei leoni del CUS Potenza Rugby, che espugnano il comunale di Turi, con una partita non perfetta nel gioco ma sicuramente vincente dal punto di vista fisico e della determinazione contro l’ottima compagine dei Granata.

Il match, come prevedibile, inizia con le due squadre molto contratte, concentrate di più a non scoprirsi che ad attaccare. Dopo la fase di studio è, comunque, il Potenza a prendere in mano le redini del gioco. La mischia comincia a fornire palloni di qualità alla linea arretrata che più volte nella prima frazione, ha occasioni per segnare ma tutte vanificate dalla troppa foga ed imprecisione. La voglia ai potentini non manca e i loro sforzi vengono ripagati al 21’ con una punizione di D’Amato che centra i pali da posizione favorevole. I Granata hanno un sussulto d’orgoglio ed attaccano a testa bassa ma la difesa messa in campo dai lucani regge e il primo tempo si chiude sul punteggio di 0 a 3.

La seconda frazione di gioco si apre con un Potenza, se possibile, ancor più determinato e di certo più concentrato. La strigliata di mister Passarella nell’intervallo da i suoi frutti ed infatti passano solo 5 minuti e i leoni segnano. Mischia ai cinque metri dalla linea di meta dei Granata; capitan Buchicchio apre veloce e la palla arriva a Nicolò Galante che rompe due placcaggi e schiaccia sotto i pali, D’Amato trasforma e il Potenza si porta sul 0 a 10. Sembra il momento buono per chiudere definitivamente la pratica ma la tensione torna ad aleggiare tra le fila lucane e i Granata prendono coraggio. Complici due cartelli gialli, comminati nel giro di 5 minuti a Di Melfi prima e Pergola dopo, i padroni di casa si fanno più pressanti in attacco e la difesa potentina comincia ad essere troppo fallosa. L’estremo Pierri riesce, per fortuna dei lucani, a piazzare solo due calci dopo diversi tentativi. Mister Passarella fa entrare tutta la panchina che segna anche l’esordio, in un campionato seniores, di Cosimo Ianniello, giovane seconda linea, classe 1995, con trascorsi nell’under 18 di Oppido Lucano. I cambi danno il risultato sperato, ovvero di invertire l’inerzia del match che stava andando a favore dei padroni di casa. All’ultimo secondo D’Amato prova nuovamente a piazzare una punizione ma la palla gira troppo e il punteggio si fissa sul 6 a 10.

“L’esordio nel campionato 2014/2015 si è concluso come speravano, ovvero con una vittoria – ha dichiarato, a fine partita, un soddisfatto coach Giovanni Passarella – La squadra è scesa in campo con la giusta determinazione e voglia di fare ma gli errori di gestione del pallone, dovuti all’emozione dell’esordio, non ci hanno permesso di arrotondare il punteggio. C’è molto da lavorare sul piano del gioco ma la strada di questo campionato è lunga ed avremo modo di crescere partendo da buone basi, messe in campo sin da oggi al comunale di Turi.”

Complimenti infine ragazzi del Rugby Club Granata, come sempre corretti e leali per tutti gli 80 minuti di partita..

Questo il Potenza sceso in campo:

Pacella – Rado – Esposito – Marsico – Sampogna – Ligrani – Di Melfi – De Rosa G. – Buchicchio (cap) – D’Amato – Grippa – Galante N. – Pergola – Sileo – Lotito G.
A disposizione: Basilio, Bitella, D’Andrea, Ianniello C.*, Ianniello P, Benedetto, Scavone.
*(esordiente)

Risultati e classifica dopo la prima giornata:

Murgia XV Rugby – Messapia Mesagne: 21-7 (3-1)
Arthas Rugby Brindisi – Salento Rugby: 29-5 (4-1)
Omnia Rugby Bitonto – Meridiana San Severo: 41 – 6 (7-0)
Rugby Club Granata – CUS Potenza Rugby: 6-10 (0-1)

Arthas Rugby Brindisi: 5 pt.
Murgia XV Rugby: 4 pt.
Rugby Club Granata: 1 pt.
Meridiana San Severo: 0 pt.
Salento Rugby: 0 pt.
Omnia Bitonto: 0 pt. (pen. -4)
CUS Potenza Rugby: – 4 pt. (pen. -8)
Messapia Mesagne: – 8 .pt. (pen. -8)