CONDIVIDI

Potenza – Nel recupero della tredicesima giornata, che si doveva disputare lo scorso 6 marzo, il CUS Potenza Rugby ritorna subito a vincere e lo fa in modo deciso e convincente dopo la battuta d’arresto di 7 giorni fa. A farne le spese è stato il team dei Draghi BAT, battuto dai lucani per 64 a 0 al termine di un match praticamente a senso unico. Con questa vittoria i nero verdi potentini consolidano la leadership del girone 2 della serie C Appulo – lucana e allungano il divario in classifica a +7 sulle dirette inseguitrici.

cus potenzaIl match, come già annunciato, è stato praticamente a senso unico, con il Potenza ad attaccare e i Draghi a difendersi. Passano solo 4 minuti e Rocco Di Melfi, schiaccia oltre la linea bianca dopo una serie multifase ben giocata; capitan Lotito trasforma e il punteggio va sullo 0 a 7. I leoni imbastiscono belle manovre d’attacco ma l’orgoglio dei padroni di casa riesce ad arginare le folate degli ospiti fino al 15’ quando è capitan Vincenzo Lotito a depositare la palla in area di meta, lo stesso Lotito non trasforma e il punteggio va sullo 0 a 12. La prima frazione di gioco scivola così con il Potenza ad attaccare, anche in maniera pregevole, e i Draghi a contrastare le iniziative ospiti. Prima del riposo c’è tempo per Giuseppe Lotito e Alfonso Lombardi di marcare e far lievitare così, anche grazie alle trasformazioni di capitan Vincenzo Lotito, il punteggio sullo 0 a 26.

Coach Passarella al riposo opera diversi cambi e dà modo di far riposare alcuni giocatori e contemporaneamente, di mettere minuti ed esperienza nelle gambe di altri atleti nero verdi meno utilizzati in stagione. I secondi 40 minuti sono un autentico monologo dei nero verde che nel giro di 17 minuti mettono a segno ben 4 mete: al 42’ con capitan Vincenzo Lotito, al 45’ con Giuseppe Esposito, al 49’ con Stefano Pergola e al 57’ con Graziano De Rosa; tutte e quattro le mete sono state trasformate da Alfonso Lombardi e all’inizio dell’ultimo quarto di partita, il risultato è schizzato sullo 0 a 54. Prima della fine del match c’è stato tempo anche per le marcature di Jari Grippa e soprattutto di Daniele Volturno, giovane rugbista alla sua seconda apparizione in maglia nero verde; questo a riprova che il lavoro che sta svolgendo la dirigenza e lo staff tecnico, su diversi fronti, sta dando i suoi frutti. Al triplice fischio del sig. Cuccovillo, il tabellino recitava 0 a 64.

Estrema soddisfazione nelle parole di coach Passarella “Sono molto contento della partita giocata dai miei ragazzi; da un punto di vista psicologico non era semplice affrontare questa partita vista la sconfitta di domenica scorsa ma i ragazzi hanno dato una risposta forte e chiara grazie ad una prestazione di sostanza, fatta di determinazione e di gioco bello e fluido. Ora abbiamo due settimane per preparare un match fondamentale per la nostra stagione, ovvero quello con il Rugby Club Granata di domenica 3 aprile.”

Quindici giorni di lavoro intenso per Lotito e compagni che, assieme alla dirigenza e a tutto lo staff tecnico, augurano una serena e felice pasqua a tutto l’ambiente Universitario e ai tantissimi fan e sostenitori, BCC di Laurenza e Nova Siri in primis.

Questo il Potenza sceso in campo:
Mussuto (1) – Becce (2) – Esposito (3) – Basilio P. (4) – Sampogna (5) – Ligrani (6) – Di Melfi (8) – De Rosa (7) – Giordano (9) – Buchicchio (10) – Lombardi A. (11) – Lotito G. (12) – Pergola S. (13) – Grippa (14) – Lotito V. (15) cap.
A disposizione: Rado (16), Basilio F. (17), Gerardi D. (18), Bitella (19), Marsico (20), Volturno (21), Giosa (22).

Risultati e classifica dopo il recupero della tredicesima giornata:

Draghi BAT – CUS Potenza Rugby: 0-64 (0-10)

CUS Potenza: 46 pt. (pen. -4)
Rugby Club Granata: 39 pt. (pen. -4)
Murgia XV Rugby: 38 pt. (pen. -4)
Omnia Bitonto: 31 pt. (pen. -4)
Salento Rugby: 28 pt. (pen. -4)
Messapica Rugby: 20 pt.
Draghi BAT: 7 pt. (pen. -4)
Panthers Modugno: 0 pt.