CONDIVIDI
Cus Potenza Rugby
Cus Potenza Rugby

Potenza, 2013-12-18 – Nell’ultima giornata del girone d’andata, il CUS Potenza Rugby, coglie il suo secondo successo consecutivo, il primo lontano dalle mura amiche e il terzo della stagione, a casa dell’Omnia Bitonto, battendo i grifoni pugliesi 19 a 16, al termine di una partita tirata sino all’ultimo secondo, esattamente come sette giorni fa contro i Draghi BAT.

Memori degli errori commessi nella partita della scorsa stagione al campo comunale “Rosiello” di Bitonto, dove i leoni potentini offrirono una prestazione molto evanescente, il quindici lucano inizia il match in maniera molto guardinga ed attendo a studiare gli avversari. Dal canto suo l’Omnia Bitonto fa la sua partita ed aggredisce la difesa lucana con incursioni veementi della mischia. La prima frazione di gioco si può sintetizzare nei due calci di punizione, uno per parte, messi a segno da Lotito V. per il Potenza e da Castro per l’Omnia; il resto del tempo si è giocato con rapidi capovolgimenti di fronte, ben contrastati dalle difese. Il primo tempo è terminato, dunque, sul 3 a 3.

 

La seconda frazione di gioco inizia con il CUS pronto far sua la partita, ma la troppa foga nel giocare, fa commettere diversi falli ai lucani e di questo ne approfitta sempre l’apertura bitontina Castro che porta i suoi sul 6 a 3. Il Potenza non ci sta e comincia ad alzare il ritmo, ma proprio nel momento di maggior spinta, ecco l’errore che non ti aspetti; Lotito V. apre veloce sul primo centro Ligrani che nel tentativo di cedere l’ovale a Sileo M., si fa intercettare il pallone dal centro avversario che s’invola tutto solo nell’area di meta lucana, Castro trasforma e i padroni di casa al 15’ si portano sul 13 a 3. Ad accorciare le distanze ci pensa Lotito V. due minuti più tardi con una punizione, portando il punteggio sul 13 a 6. Neanche il tempo di gioire che sulla ripresa del gioco i lucani commettono un fallo davanti ai propri 22, Castro ne approfitta e porta i suoi sul 16 a 6. Con 10 punti di svantaggio e 20 minuti da giocare, i leoni potentini buttano il cuore oltre l’ostacolo e cominciano ad attaccare a testa bassa nel tentativo di rimettere in piedi la partita. La mischia riesce a far giocare palloni puliti ai tre quarti sia dalle mischie, sia dalle touche, quest’ultime perfette per tutta la partita, e sia dalle ruck e da una bellissima azione portata avanti dagli 8 uomini del pacchetto, nasce la palla che porta Grippa a schiacciare, al 31’, la palla del 16 a 11. Gli ultimi 10 minuti di gioco sono si autentico assedio all’area di meta bitontina da parte del Potenza. In seguito ad una perfetta incursione di Esposito che rompe il muto difensivo pugliese, Buchicchio riesce ad aprire veloce la palla sui tre quarti, Graziano De Rosa si fa trovare al posto giusto al momento giusto e schiaccia la palla del pareggio, 16 a 16 visto che Lotito V. non trasforma. Sulla ripresa del gioco e con soli 120 secondi da giocare, il Potenza trova le energie residue per aggredire i grifoni che si difendono come possono e, a tempo ormai scaduto, compiono l’ennesimo fallo in ruck davanti ai pali nella propria area dei 22; Lotito V. trova la freddezza necessaria per mettere tra i pali la palla del definitivo 16 a 19. 

 

“Come sette giorni fa anche oggi è stata una partita tirata e dura – è stata la dichiarazione post partita di un raggiante mister Giovanni Passarella – Oltre al risultato sono soddisfatto anche dell’approccio e dell’attitudine dei miei ragazzi che hanno espresso un buon rugby, giocando con intelligenza. Il primo tempo abbiamo sofferto un po’ in mischia chiusa e nel ruck ma nel secondo tempo abbiamo aggiustato il tiro e anche se sotto di 10 punti, siamo riusciti a portare a casa la partita. Ora abbiamo quasi due mesi per rimettere in sesto coloro che hanno da smaltire le botte e per prepararci al girone di ritorno con sempre maggior grinta e fiducia nei nostri mezzi” 

 

Il CUS Potenza Rugby chiude il girone d’andata con tre vittorie e quattro sconfitte, mettendo a segno 28 mete e portandosi in classifica a 9 punti.

 

Infine complimenti ai ragazzi dell’Omnia Bitonto che si sono fatti valere e che si sono dimostrati avversari leali e corretti per tutto l’arco della partita.

 

Questo il Potenza sceso in campo:

 

D’Andrea – Rado – Pacella – Sampogna – Guarino – De Rosa G. – Esposito – Di Melfi – Buchicchio (cap) – Galante L. – Grippa – Sileo M. – Pergola – Scavone – Lotito V.

A disposizione: Gerardi, Volturno, Bitella, Ligrani, D’Amato

 

Risultati e classifica parziale dopo la settima giornata:

 

Tigri Bari – Draghi BAT: 27-8 (5-1)

Rugby Club Granata – ASD Rugby Matera: 22 – 0 (3-0)

Falchi Torremaggiore Rugby – CUS Foggia Rugby : 0-76 (0-12)

Omnia Rugby Bitonto – CUS Potenza Rugby: 16-19 (1-2)

 

 

Tigri Bari Rugby: pt. 26 (pen. -4)*

Rugby Club Granata: pt. 22

ASD Rugby Matera: pt. 13*

Cus Foggia Rugby: pt. 10 (pen. -8)*

CUS Potenza Rugby: pt. 9 (pen -8)

Draghi BAT: pt. 9 (pen. -8)

Omnia Bitonto Rugby: pt. 8*

Falchi Torremaggiore Rugby: pt. 0

(* una partita in meno)
Classifica: Cus Foggia 5, Cus Lecce-Potenza-Draghi Bat 4, Santeramo-Bitritto-Federiciana-Mesagne 0