CONDIVIDI
Cus Potenza in festa
Cus Potenza

Potenza – Parte bene il 2017 per il CUS Potenza Rugby che a Taranto ha battuto la locale formazione dell’Amatori per 59 a 3. Un match condotto dall’inizio alla fine dagli Universitari che portano a casa 5 punti in classifica e l’ottava vittoria di questo campionato.

Nero verdi subito in palla che già dai primi minuti mettono sotto pressione la difesa di casa con giocate efficaci e ben orchestrate. Le fasi di conquista sono favorevoli ai cussini che vanno in meta al 10’ con Alfonso Lombardi, finalizzatore di un’ottima azione nata da una touche, 0 a 5. Lotito e compagni continuano a spingere sull’acceleratore non permettendo, di fatti, al Taranto di uscire dalla propria metà campo.

Dopo una multifase giocata benissimo dal Potenza, i padroni di casa commettono il fallo che, battuto velocemente da Giordano, porta Rocco Rado in meta, Alfonso Lombardi trasforma e il risultato va sullo 0 a 12. La manovra dei nero verdi è quanto mai efficace e fluida e a farne le spese è la difesa dei tarantini che cercano come possono di reggere all’urto degli attacchi nero verdi.

Nel corso della prima frazione di gioco vanno in meta Michele Ligrani al 23’, Pasquale Basilio al 33’, Alfonso Lombardi al 38’ e Graziano De Rosa al 40’; tre delle 4 le mete vengono trasformate da Alfonso Lombardi e il punteggio del primo tempo si chiude sullo 0 a 38

La seconda frazione inizia con il Potenza subito a segno dopo soli 30 secondi con il capitano Vincenzo Lotito che finalizza un’ottima azione corale del team lucano, 0 a 45. Con il match sottochiave, il CUS ha un momento di rilassamento che porta il Taranto ad alzare il proprio baricentro e a cercare la marcatura.

La difesa regge ma l’indisciplina comincia a serpeggiare tra le fila ospiti e l’Amatori ne approfitta, al 50’, per mettere tra i pali la punizione del 3 a 45. Il Potenza sembra come imballato ma da squadra di rango quale è, rialza subito il ritmo di gioco e riesce ad andare a segno altre 2 volte, al 65’ con Graziano De Rosa e al 75’ con Michele Ligrani; mete entrambe trasformate da Alfonso Lombardi che portano il risultato finale sul 3 a 59.

“E’ stata una partita molto ben giocata dai miei ragazzi – ha dichiarato al termine del match coach Passarella – Non era facile tenere un ritmo alto dopo il lungo periodo di inattività e dopo le copiose nevicate che ci hanno rallentato nel richiamo della preparazione atletica, siamo comunque riusciti ad imporre il nostro gioco sin dall’inizio e questo ci ha dato la possibilità di chiudere la partita già alla mezz’ora di gioco. Siamo stati efficaci soprattutto nei punti d’incontro e nella manovra allargata, dobbiamo lavorare ancora sulle fasi di conquista che sì hanno funzionato ma non come volevamo.”

Domenica prossima nuovo impegno, questa volta casalingo, per i nero verdi che, al comunale di Oppido Lucano affronteranno i Panthers Rugby Team di Modugno, partita con la quale i Cussini cercheranno di regalare l’ennesima soddisfazione di questo campionato a tutti i sostenitori e fan, capeggiati dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri.
Questo il Potenza sceso in campo:

Mussuto (1) – Becce (2) – Ianniello (3) – Marsico (4) – Basilio P. (5) – Rado (6) – De Rosa (8) – Menchise (7) – Giordano (9) – Buchicchio (10) – Lombardi A. (11) – Ligrani (12) – Lotito G (13) – Abbasciano (14) – Lotito V. (cap) (15)
A disposizione: Lombardi M. (16), Pacella (17), Bellomo (18), Sampogna (19), Esposito (20), Pergola (21), Benedetto (22).

Risultati e classifica dopo l’ottava giornata:

Falchi Santeramo – Rugby Club Granata: 9-15 (0-2)
Kheiron Francavilla – Salento Rugby: 7-65 (1-11)
Draghi BAT – Panthers Modugno: 39-0 (6-0)
Amatori Rugby Taranto – CUS Potenza Rugby:3-59 (0-9)

CUS Potenza: 34 pt. (pen. -4)
Salento Rugby: 32 pt. (pen. -4)
Rugby Club Granata: 26 pt.
Falchi Santeramo: 21 pt.
Draghi BAT: 20 pt.
Amatori Taranto: 7 pt. (pen. -4)
Kheiron Francavilla: 5 pt.
Panthers Modugno: 1 pt.