CONDIVIDI

maieuticaPontecagnano Faiano, 2014-03-27 – Welcome center, servizi green, designer di moda, piattaforme per la valorizzazione delle produzioni certificate e di qualità, web comunication enterprice, incubatore musicale, organizzazione di eventi e manifestazioni, sono tra le prime iniziative sottoposte a verifica di fattibilità dal Centro Sviluppo Comune di Pontecagnano Faiano. Nell’ambito del Distretto 56 il Centro Sviluppo Comune che nasce dall’intuizione dell’Assessore alle politiche giovanili Francesco Pastore e dal responsabile del V settore Luca Coppola è già un riferimento Istituzionale a supporto della linea di azione 5 del progetto Maieutica, riguardante l’attività di affiancamento dei giovani startupper per la redazione dei business plan.

Il Centro è aperto all’utenza il lunedì dalle h 15:00 presso Villa Crudele a Pontecagnano Faiano; le attività sono organizzate da Vincenzo Quagliano della QS & Partners struttura con background ventennale in materia di redazione e gestione di progetti complessi a sostegno dello sviluppo economico e sociale. Un Tink Tank, quindi, dove confluiscono idee inerenti allo sviluppo di politiche di branding, richieste di informazioni inerenti alla mobilità transnazionale giovanile mediante la fruizione di borse a valere su programmi comunitari in partnership con Essenie UETP di Salerno, la possibilità di partecipare a concorsi di idee in ambito nazionale ed internazionale nonché informazioni sulla nuova programmazione dei fondi UE 2014/2020.

Il team di lavoro sta programmando un calendario di incontri su argomenti di interesse dell’utenza: il programma Erasmus, Smart & Start, il Crowdfunding, gli Acceleratori d’impresa, il Coworking, il premio Best Practices per l’innovazione organizzato da Confindustria Salerno ed altre tematiche utili per accompagnare lo sviluppo economico, sociale e occupazionale sul territorio di Pontecagnano Faiano edel Distretto 56. Il Tink Tank vuole essere una innovativa forma di sollecitazione dell’amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano e delle Istituzioni locali a programmare iniziative coerenti con le esigenze provenienti dal mondo giovanile.