CONDIVIDI

RIPACANDIDA. CALCIO. PROMOZIONE LUCANA. IL CANDIDA MELFI SI CONFERMA LEADER DELLA CLASSIFICA. BATTE IL TURSI PER 2-1.

???????????????????????????????Ripacandida- Una partita combattuta da entrambe le contendenti, il Candidamelfi per mantenere il vertice della classifica ( un obiettivo mai previsto alla vigilia del campionato) ed il J.Tursi per risalire la china ( una squadra, comunque, che ha messo alle corde la capolista, in evidenza Lavecchio, una autentica spina nel fianco ospite). Con mister Bisceglia squalificato, sostituito dal 2° Ceruzzi (stavano sempre in contatto via-voce), inizia la partita. Al 5’ punizione di Lavecchia, palla tra le braccia del 16enne portiere Vona.Al 12’ è sempre Lavecchia ad impensierire la difesa locale sulla destra, il suo cross non trova compagni. Al 15’ Lomio dalla fascia conclude, Labriola para. Al 18’ Amoroso dalla fascia sinistra, mette al centro un delizioso pallone per Cappiello, che manda alle “stelle”. Ma al 25’ giunge il 1° gol per i locali:Moccia dalla fascia destra pennella per la testa di Cappa un invitante pallone, che di testa, finisce nel sacco. Frastornato il Tursi che al 33’ subisce il 2° gol dalla capolista:Lomio per Cappiello sulla fascia destra (sembrava un pallone perso) che mette al centro area avversario un delizioso pallone per la testa di Rinaldi ed è il raddoppio. Al 35’ Lavecchia per Giardino, conclusione fuori. Al 40’Rinaldi in contropiede fermato da un dubbio fuorigioco. Al 44’ cross di Ciaglia per Mastromarino che da pochi passi conclude fuori. Ripresa, attaccano gli ospiti. Al 50’ un turi ravvicinato di Mastromarino, deviato da Vona. Vona si ripete subito dopo deviando in angolo un tiro angolato di Mastromarino. Al 55’ in gol gli ospiti: Lavecchia serve Giardino ad una conclusione, dal limite dell’area, vincente palla nel sette alla sinistra di Vone, che non poteva fare nulla.Al 56’ Lomio, in contropiede, tutto solo, viene fermato dall’arbitro su un fuorigioco inesistente, il suo collaboratore non aveva alzato la bandierina. Al 58’ Lomio, servito da Moccia, colpisce il palo. Al 60’ espulso Montemurro per un fallaccio su Maiorino. Al 65’ Larotonda ( positivo il suo rientro in squadra) salva come ultimo uomo su Silvestri. Al 67’ Ciaglia conclude da 30 metri, Vona,è attento, respinge, la traversa rimette in campo un pallone dove irrompe Silvestri che si fa parare la conclusione da pochi passi dalla porta da Vona. Al 70’ Rinaldi, lanciato a rete, cincischia e perde palla. All’85’ su punizione Lavecchia indirizza la palla in porta, Larotonda di testa salva. All’88’ Nardozza dalla fascia destra mette al centro una palla per Lovecchio, tutto solo, colpisce il palo. Nei 6’ di recupero ( tanti) al 95’ Lazzarino dalla distanza indirizza una palla di poco fuori dalla porta ben difesta dal giovanissimo Vona. Il campionato si ferma fino al 4 gennaio col CandidaMelfi che si gode questa buona posizione di classifica.

CANDIDAMELFI 2
JONIO TURSI 1
CANDIDAMELFI:Vona,Lomaestro (al 75’ Urbano), Maiorino, Carretta,Cappa, Larotonda,Moccia,Cappiello (al 81’Nardozza),Rinaldi,Lomio, Amoroso ( al 70’ Lovecchio). A disp:Propato,Rita,Cicchiello,Rubino.All.Ceruzzi.
JONIO TURSI: Labriola,Lazzarino,Ciaglia,Mele,Giannini, Trupo V.Silvestri,Carreira ( al 80’Carullo), Mastromarino( al 46’ Montemurro), Giordano,Lavecchia. A disp:Gulfi,Sundas,Ciaglia G.Di Matteo, Trupo E.
All:Comparato
Arbitro:Biase di Rionero in Vulture (assistenti: Catino di Venosa e Moriello di Melfi).
Marcatori:al 25’Cappa; al 33’ Rinaldi; al 55’ Giardino.
Note: spettatori circa 300. Espulso al 60’Montemurro.