CONDIVIDI
Maiorino esultanza al 3° gol
Maiorino esultanza al 3° gol

Salandra. Una partita giocata a viso aperto tra due squadre, il Salandra per uscire completamente dalla zona play-out ed il Candida Melfi per non perdere la possibilità di disputare i play-off promozione. Alla fine vincono gli ospiti con un gol-vincente di Maiorino allo scadere del tempo, nella nebbia, su cross di Moccia, sponda di Larotonda per Maiorino che da pochi passi dalla porta, di testa, trafigge Maino.La partita è stata dominata nel 1° tempo dal CandidaMelfi, nella ripresa, al gol del Salandra, i locali hanno ritrovato gioco e padronanza a centrocampo. La cronaca. Al 3’ su angolo di Moccia, deviazione errata di un difensore locale, Ciardiello da pochi passi dalla porta, manca il tap-in di testa. Al 10’ in gol gli ospiti: dalla distanza Maiorino al tiro, il palo ribatte il tiro, Ciardiello è lesto a ribattere in rete. Non reagisce il Salandra. Al 15’ su angolo di Moccia, Larotonda di testa sfiora il palo opposto al portiere. Al 17’ Cassano ricevuto palla da Cappiello davanti la porta, manca il tiro vincente. Al 25’ Cappiello per Ciardiello, il suo colpo di testa centrale, preda dal portiere. Al 27’ finalmente si fa vedere il Salandra, su punizione di Angelastro, Propato di pugno sventa. Al 28’ raddoppia il CandidaMelfi:dalla fascia sinistra Moccia smista al centro un invitante pallone per Ciardiello che di piatto gonfia la rete. Al 31’ il solito Angelstro su punizione impegna Propato, che para. Al 50’ Propato sventa un tiro-cross di Carbone. Al 54’ su cross di Carbone, in mischia, zampata vincente di Salerno. Al 58’ Castellano viene ingenuamente espulso per 2à giallo. Al 59’ su punizione di Angelstro, quattro compagni davanti la porta, mancano l’aggancio. Al 60’ doppio giallo per Lovecchio. Al 66’ Cassano lanciato a rete da Moccia a tu per tu con Maino, si fa ipnotizzare e sbaglia. Al 70’ Cappiello, servito da Lomaestro, tutto solo, spedisce a lato. Al 73’ dal limite dell’area di rigore, Castellano al tiro, palla di poco a lato. Al 78’ Lomaestro per Cassano che di testa impegna Maino. All’86’ arriva il pareggio dei locali:Cassano perde palla a centrocampo, Salerno, pur avvolto dalla nebbia, dalla distanza fa partire un tiro che gonfia la rete. Il dirigente Cordisco degli ospiti  abbandona la tribuna. Ma al 90’ Maiorino, avvolto dalla nebbia,  fa gioire compagni e i dieci tifosi, capeggiati dal presidente Potenza sugli spalti, Moccia dalla fascia sinistra al cross, Larotonda sponda per Maiorino che da pochi passi dalla porta, di testa, non perdona.

CALCIO. PROMOZIONE LUCANA. IL CANDIDAMELFI ESPUGNA SALANDRA CON UN GOL DI MAIORINO NELLA NEBBIA AL 90’.

SALANDRA   2

CANDIDAMELFI 3

SALANDRA: Maino,Smaldone,Lauria,Carbone,Zizzamia,Casalingo,Calciano,Angelastro,Tarquinio,Salerno,Castellano. A disp:Ciccimarra, D’Adamo, Montemurro,Latronico,Gaydarzhy, Tubito,Tortorelli. All: F,D’Adamo.

CANDIDAMELFI:Propato,Lomaestro,Maiorino,Ciardiello,Cappa,Larotonda,Nardozza,Cassano,Cappiello,Moccia,Lovecchio. A disp:Vona,Urbano. All:Bisceglia.

Arbitro: Martinelli di Potenza. Assistenti:Andriulli di Bernalda e Eramo di Matera.

Marcatori: al 10’ e 28’Ciardiello; al 54’ e 86’Salerno; al 90’Maiorino.

Note:spettatori circa 100. Espulsi: Castellano e Smaldone (Salandra); Lovecchio (CandidaMelfi).