CONDIVIDI
TRENO
foto dal web

Sabato 27 maggio 2017, La Strada dei Fiori Onlus, in collaborazione con il Touring Club Italiano e l’associazione In Loco Motivi, organizza una conferenza didattica, nelle scuole dei comuni di Rapone, Ruvo del Monte e San Fele, per la presentazione del progetto Turismo Sostenibile: treno, bici e percorsi guidati nell’Alto Vulture.

Gli incontri si svolgeranno a Rapone alle ore 09,00, a Ruvo del Monte alle 10,30 e a San Fele alle 12,30. Interverranno ad esporre il progetto il console TCI per la regione Basilicata Rocco Messina e Pietro Mitrione, presidente dell’associazione In Loco Motivi.

Vi parteciperanno le autorità politiche e religiose locali, i docenti, gli scolari e i loro genitori, i responsabili delle associazioni e degli esercizi commerciali che operano nel territorio.

L’iniziativa nasce dalla comunione di intenti delle tre Associazioni promotrici del progetto. Il Touring Club Italiano è notoriamente impegnato nello sviluppo del turismo inteso come mezzo di conoscenza di paesi e culture nel reciproco rispetto fra popoli.

La Strada dei Fiori Onlus, fondata dalla consulente turistica Fernanda Ruggiero, è interessata alla valorizzazione del territorio dell’Alto Vulture attraverso la promozione del turismo naturalistico di cui questa zona ha un’indubbia vocazione data la salubrità dell’aria, il fascino delle sue montagne, gli estesi boschi, i corsi fluviali che hanno generato incantevoli cascate e lo stile di vita della popolazione custode di tradizioni antichissime.

L’associazione In Loco Motivi è da anni attiva nella difesa e promozione della linea ferroviaria Avellino- Rocchetta, voluta da Francesco de Sanctis, che, sviluppandosi per circa 120 km, unisce il capoluogo irpino alle aree montuose interne arrivando in Puglia e toccando la Basilicata: la tratta percorre le valli del Sabato, del Calore e dell’Ofanto e penetra in territori dalla forte valenza paesaggistica, ricchi di opere di pregevole valore architettonico e ingegneristico.

Nel mese di agosto 2017, si terrà l’evento in treno storico “Centoporte”, iniziativa promossa della Fondazione FS Italiane, che viaggerà sugli antichi binari della linea Rocchetta Sant’Antonio- Lioni sostando nella stazione di San Tommaso del Piano a Ruvo del Monte.

L’obiettivo del triplice incontro di sabato 27 maggio 2017 è presentare il concetto di turismo sostenibile che riconosce la centralità della comunità locale ospitante favorendone la positiva interazione con i viaggiatori, mira alla tutela dell’ambiente prediligendo gli spostamenti a piedi, in bicicletta o per distanze maggiori i viaggi in treno.

Nel corso della conferenza, si parlerà di Francesco Saverio de Sanctis Ministro della Pubblica Istruzione, scrittore e politico irpino del  XIX secolo. Per l’occasione si racconterà “il treno” alle generazioni più giovani puntando sul recupero ai fini turistici delle ferrovie dismesse.

La questione riguarda tutto il territorio nazionale: circa 8000 km di linee minori sono soppresse o abbandonate perché ritenute improduttive. Il treno diventa un mezzo nuovo, utile per valorizzare e promuovere a costo zero le aree interne del meridione.