CONDIVIDI

materacupMatera, 2014-04-27 – La ASD Pro Calcio Matera, sposando l’ambizioso ma altrettanto grande e consolidato progetto della grande famiglia “Pro Calcio”,  ha scelto di continuare il proprio percorso di penetrazione sul territorio, nella convinzione che sia possibile gettare le basi, per creare delle persone e dei cittadini migliori anche attraverso il diritto al gioco ed alla libertà di inseguire un …… SOGNO. Accanto alla scuola calcio, sono innumerevoli le attività “extra” promosse dalla dirigenza, dagli istruttori e coordinatori delle varie sedi “Pro Calcio” sparse in tutto il SUD Italia e con le sedi estere  site in Canada ed Australia che offrono ai propri iscritti una serie di occasioni e opportunità di incontro e confronto di diverso genere e spessore.

Sulla base di questi presupposti, dopo la riuscitissima esperienza delle passate edizioni,  che ha visto la partecipazione di 12 società, provenienti dalle regioni Basilicata – Campania e Puglia con una presenza di circa 500 persone tra atleti e famiglie, la Pro Calcio Matera ripropone nella splendida Città dei Sassi, il suo evento ludico  “II° Trofeo PRO CALCIO Matera CUP”,  all’insegna dello Sport e Divertimento, intitolandolo al compianto Caro Mister Mimmo Delucia, che ha giocato la partita della sua vita insegnando lealtà, rispetto, passione e amore per il calcio .

L’evento  si terrà il 1° Maggio 2014 presso lo Stadio Comunale XXI Settembre “F.Salerno” ed il  Centro Sportivo “Andrea Fortunato” seguendo le indicazioni previste dal C.U. N° 1 SGS 2012/2013, realizzando così il Progetto“CAMMINO …. CORRO ….GIOCO”  dedicato ai BAMBINI nati dal  2003 al 2008  e dall’Ass. Fondazione Lo Sport per la Vita Onlus. Tale progetto prevede la presenza delle FAMIGLIE all’interno del campo di gioco. I giovani atleti, che muovono i primi passi nel mondo del calcio sono al centro delle nostre attività, assieme a tutti coloro che compongono il contesto affettivo e formativo che li accoglie e li accompagna; la vera cultura dello sport e del calcio è l’UNIONE ed è per questo che vogliamo coinvolgere soprattutto le Famiglie nei processi educativi e formativi dei figli, abbattendo ogni tipo di barriera che divide campo e tribune.

In occasione delle adesioni da parte delle società alla manifestazione la scrivente Vi in inoltrerà elenco dettagliato con i numeri di partecipanti inoltre, per la massima diffusione della manifestazione si chiede che la stessa sia riportata nei vari C.U. della FIGC di Basilicata.

Sarà infine, una piacevole e speciale occasione per la nostra giovane società per coinvolgere, ospitare e far conoscere la nostra stupenda città a tutti i partecipanti oltre a chiedere la partecipazione dei rispettivi Presidenti e collaboratori a cui la presente è indirizzata .