CONDIVIDI

pagine di vitaTaranto – Dopo l’incontro con l’Arcivescovo di Taranto Mons. Filippo Santoro torna la cartella, la poesia nei “Venerdì Culturali di Presenza Lucana” con la presentazione dell’ottava raccolta di Michele Mastronardi, nativo di Stigliano, dal titolo “Pagine di vita”. L’appuntamento si svolgerà, con ingresso libero, Venerdì 7 Novembre presso la sede di Via Veneto 106/A a Taranto. L’orario di inizio è fissato per le ore 18.00. La relazione sarà tenuta da Elisa Silvatici, critico letterario e artistico, attenta e stimata voce nel panorama letterario. Imma Naio leggerà alcune liriche del testo, con arpeggi in sottofondo di Luca Piccinni, alla chitarra classica. Intervento dell’autore Mastronardi. Moderatore Michele Santoro.  In questa silloge, la poesia dell’autore, si arricchisce di nuovi contenuti. Prima era la natura a essere sublimata e descritta, in tutta la sua bellezza, sulle ali di ricordi che affioravano imperiosi offrendo visioni oniriche di un mondo lontano. L’autore, oggi, è alla continua osservazione degli eventi della quotidianità che cattura, annota e trasforma con spirito poetico e critico di persona matura. Nelle liriche di “Pagine di vita” si scoprono sentimenti e momenti esistenziali, a volte espressi in tono esasperato ma sempre contenuto, in cui l’amore, in prima analisi, e poi la speranza di un domani migliore sono al centro di ogni espressione.
La Poesia di Mastronardi è, ora, acuta osservazione dei valori umani che si ritrovano nell’onore, sincerità, falsità, superbia, malvagità, tradimento, semplicità e serenità.
E’ ancora introspezione e un inno alla vita e alla giovinezza: Voglio tornare fanciullo/libero e spensierato,/essere sbarazzino/amante della vita…
Ed in chiusura una lirica dedicata alle tre nipotine come testamento e messaggio d’amore, quasi a esorcizzare il tempo: Non abbiate fretta di crescere!/Vivete la vostra infanzia/ semplice e spensierata… Bello è il mondo delle favole…/ C’è tempo per crescere…
Il pittore Ruggero Di Giorgio esporrà due quadri i cui titoli sono:
• Tramonto sullo Jonio
• Il ponte girevole.