CONDIVIDI

Michele Miglionico e modella, Roberto Guarducci e Carmen MartoranaBari, 2014-05-08 – Una soirée nella suggestiva Sala delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari celebra l’Arte, la Bellezza, l’Eleganza, il Fascino dell’Alta Moda Italiana di Michele Miglionico. Se, come diceva Proust, “dall’esclusione si vede la qualità di un salotto”, la scelta del Presidente del Circolo Unione di Bari, Giacomo Tomasicchio di invitare soci e ospiti selezionatissimi al Gala Fashion Show della primavera barese “La Magia delle Muse” è stata particolarmente riuscita.

Ovunque, fin dall’ ingresso del Circolo Unione di Bari situato all’interno del Teatro Petruzzelli si notavano grandi composizioni floreali e una morbida e soffusa illuminazione che lambiva specchi, consolle, panche, pregiati affreschi e stucchi dorati. L’evento è nato da un’idea del Presidente del Circolo Giacomo Tomasicchio e dallo stilista Roberto Guarducci, al quale è stata affidata la direzione artistica della serata in collaborazione con Carmen Martorana Eventi.

 

Un’atmosfera di eleganza contemporanea e d’autore, una sorta di riverbero di uno stile di vita ormai apparentemente perduto traslato al presente. Magia pura. Molti ospiti che per la prima volta visitavano lo straordinario Circolo Unione, rimanevano senza parole davanti ai capolavori pittorici e alle meraviglie di arti decorative. Mentre una soave melodia di musica classica, eseguita dal giovane pianista Francesco Mancini, si diffondeva nella Sala delle Muse la conduttrice della serata Carmen Martorana presentava il Presidente del Circolo Unione di Bari Giacomo Tomasicchio che ha fatto gli onori di casa.

E’ iniziato l’evento, sulle note di “Summertime”, con l’abito di alta moda dello stilista Roberto Guarducci di duchesse color champagne impreziosito da lunghi guanti tono su tono e accessoriato da una parure di preziose perle e diamanti (Burdi Creazioni). Ospite della serata Mimmo Burdi che con la sua alta gioielleria ha presentato “Pezzi Unici” originali, versatili, curati nell’eleganza delle forme, nell’accostamento armonico delle gemme, nell’eccellente manifattura e qualità delle pietre preziose.

La sua fonte d’ispirazione è il mondo della natura (libellule, bruchi, farfalle, paesaggi). Presente, inoltre, la fashion flower Luciana Galletta di Art & Nature Designer che ha creato un abito “Dolce Primavera” dal corpetto floreale, composto da coloratissimi fiori freschi e dalla gonna gonfia e setosa che ricordava un prato verde. A chiudere la serata l’abito simbolo di Roberto Guarducci chiamato “L’Angelo Sposa” che rappresenta l’idealizzazione stessa nella purezza estetica della femminilità.

Molto apprezzata l’alta moda di Michele Miglionico che ha presentato abiti iconici delle sue ultime collezioni con gioielli scultura Monies in pietre e materiali preziosi. Il look delle modelle è stato curato per il make up artist Pablo art director Gil Cagnè con il suo Staff, per l’hair style gli acconciatori Amatulli per Medavita, le indossatrici sono state fornite dalla Carmen Martorana Eventi. Le meravigliose e suggestive immagini fotografiche dell’evento sono state realizzate da Paolo Lorusso photographer.

Una serata di misurata raffinatezza, convivialità d’antan e uno chic soigné, in un continuo susseguirsi di emozioni, senza eccessi. Semplicemente indimenticabile per questo evento esclusivo e assolutamente intimo per i soci e gli ospiti del Circolo Unione. Si ringrazia per il supporto la Banca Mediolanum, un nuovo modello di Banca costruita intorno al cliente, Mask for beauty, leader nel settore della medicina estetica, nutrizionale, fitness, aggiornamento, specializzazione e formazione professionale e Ghiottobiotto alimenti biologici.