CONDIVIDI

IL GRAN FINALE DELL’OTTAVA RASSEGNA DELL’APRA VIGGIANESE. Mercoledì 5 agosto in Val d’Agri il concerto dell’Orchestra delle Arpe Popolari di Viggiano diretta da Lincoln Almada. Riconoscimenti a Enzo Vinicio Alliegro e Andrea Piazza.

Scuola D'Arpa Popolare Viggianese
Scuola D’Arpa Popolare Viggianese
Rassegna dell’Arpa Viggianese 2015

Mercoledì 5 agosto si conclude l’ottava edizione della “Rassegna dell’Arpa Viggianese”. Dopo le esibizione delle irlandesi The Henry Girls, dell’australiana Diane Peters, dell’Ensemble Sangineto, del Duo Telyn con “ballo flamenco”, di Kateřina Ghannudi con Ilaria Fantin e di Ambra Zunino con Loris Lombardo, la rassegna diretta da Vincenzo Zitello ospita il concerto dell’Orchestra delle arpe popolari di Viggiano, diretta dal paraguayano Lincoln Almada. A partire dalle 21, al Mandorleto di Viggiano (PZ) va in scena l’ensemble che accoglie i migliori talenti della scuola lucana: Antonella Pecoraro, Francesca Stella, Dafne Nardella, Ivano Ciampo, Caterina Setaro, Giorgia Damiano, Maicol Zito e Martina Pisani.

I nuovi testimoni e custodi dell’antica e preziosa tradizione musicale viggianese che già nel 1800 sbarcava oltreoceano.  Protagonisti di numerose rassegne e concorsi, dal “Negro Festival” alle Grotte di Pertosa ai “Suoni d’Arpa” a Salsomaggiore, dal “Concorso Nazionale per Giovani Musicisti Eratai” di San Giovanni Rotondo al “Carlo Agresti” di Sala Consilina”, hanno preso parte allo spettacolo “La Chiara Stella” di Ambrogio Sparagna all’Auditorium Parco della Musica di Roma. A Viggiano proporranno un concerto incentrato su brani della tradizione popolare, tarantelle, composizioni inedite e canti Mariani come: “Dolce nome”, “Madonna di Viggiano” e “Santa Maria Assunta”. Oltre ad Almada, a guidare i giovani musicisti lucani ci sarà anche l’arpista Sara Sameri. Ospite del concerto la cantante, ricercatrice e attrice lucana Caterina Pontrandolfo.

Nel corso della serata finale, inoltre, verranno assegnati due riconoscimenti:  il premio  HarpoMarx  all’arpista Andrea Piazza e il  premio “Arpa Popolare Viggianese” al Professor Enzo Vinicio Alliegro, antropologo all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Due importanti riconoscimenti in passato assegnati a Roberto De Simone, Enzo Avitabile, Peppe Barra, Mamadou Diabate, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Nicola Fruguglietti Reale, Daniela Ippolito, Cecilia Chailly e Luigi Milano.   

Famosa in tutto il mondo per essere la “città dell’arpa e della musica”, Viggiano ha reso omaggio anche quest’anno alla secolare tradizione arpistica narrata anche da Giovanni Pascoli che nel 1884, in una lettera indirizzata a Giosuè Carducci, scriveva: “il paese non è grande ma nemmeno piccolo, l’aria ottima, pittoreschi i dintorni, le rovine di Grumento a pochi passi… arpeggiamenti per tutto che fanno di Viggiano l’Antissa della Lucania”.

Info: www.arpaviggianese.it