CONDIVIDI
Pozzovivo
Pozzovivo-Foto dal web

Brutta caduta per Domenico Pozzovivo della Ag2R nel corso della terza tappa del Giro d’Italia, la Rapallo-Sestri Levante di 136 km. Il ciclista lucano è scivolato su una discesa a 40 km dal traguardo. Ha riportato un trauma cranico e facciale. La notizia più importante viene dall’Ospedale di San Martino, a Genova, dove Domenico Pozzovivo è ricoverato: “Sto bene, ma la botta è stata molto forte”. Lo scalatore della AG2R ha evitato il peggio e rassicura tutti. Durante la terza tappa del Giro, Rapallo-Sestri Levante, il 32enne lucano è caduto a 38 km dal traguardo, in discesa. La situazione è sembrata subito preoccupante, con il ciclista insanguinato e immobile a terra. “Non ricordo cosa è successo e perché sono caduto – dice – Mi ricordo che la discesa era impegnativa, forse mi è scivolata una ruota. Volevo finire bene il Giro, mi fa male lasciare la corsa”.