CONDIVIDI

Ginestra – La piccola chiesa madre del piccolo centro arbereshe non è stata sufficiente a contenere le tante persone che hanno hanno partecipato alla santa messa, celebrata da don Vincenzo D’Amato, Vicario generale del Vescovo, con l’ausilio di don Severino, parroco di Ginestra, nella quale 10 ragazzi hanno ricevuto il Sacramento della Confermazione.Chiara Ambrosino, Giuseppe e Riccardo Summa, Luigi Musto, Michele Granolla, Michele Quaglietta, Sandro Carbone, Donato Labriola, Nico Sileno e Federico Braccia sono stati preparati dalla catechista Anna Pepice. Ad introdurre la celebrazione di questa cresima, Cristina Caputo: “la comunità cristiana di Ginestra, questa sera riunita intorno all’altare, con gioia e trepidazione, accompagna nella preghiera e nella lode i 10 ragazzi che per le mani del Vicario generale della Diocesi, don Vincenzo riceveranno il Sacramento della confermazione. Affidiamo al cuore materno di Maria, oggi ricordata con il titolo “Nostra Signora di Fatima” tutte le nostre attese, le nostre intenzioni, i nostri desideri e soprattutto chiediamole di benedire e custodire sotto il manto sicuro la vita intera di questi nostri ragazzi, perché possano seguire le tracce di Gesù Maestro per un’avventura di amore, di giustizia, di verità e di gioia”. A presentare questi ragazzi al Vicario Generale, don Vincenzo, la catechista Anna Pepice: “i ragazzi che le presentiamo sono ragazzi semplici, con quei problemi esistenziali, tipici della loro età e, pur se legati ai bisogni materiali, spesso superflui, recano nel loro cuore un profondo anelito alla “Realtà Divina” ed un vivo desiderio di scoprire il cuore di Cristo. Tutto questo è apparso evidente dall’assiduità e dall’impegno con cui hanno frequentato gli incontri catechistici e partecipato alla vita sacramentale della comunità. Siamo certi che il Signore non farà mancare loro l’aiuto e la grazia necessaria per testimoniare la fede in Lui; se rafforzati dalla potenza dello Spirito Santo sapranno far fruttificare i semi di bontà e di amore seminati nei loro cuori per l’edificazione del Regno di Dio. Pertanto don Vincenzo, fiduciosi le chiediamo di ammetterli al sacramento della confermazione”.Nella preghiera dei fedeli, Cristina Caputo ha invocato: “ per i 10 ragazzi che hanno ricevuto il sacramento della confermazione perché la loro fede sia da oggi fede matura,consapevole, fede che coinvolge non solo il sentimento, ma la ragione, la volontà, l’intelligenza…Possano dunque fare esperienza dello scoprirsi amati dal Padre e portare avanti l’impegno del dimorare nel suo Amore, diventando messaggeri tra i coetanei di un modo diverso di vivere”.

Lorenzo Zolfo

La foto riprende i 10 ragazzi con padrini e madrina insieme ai parroci don vincenzo e don severino e la catechista Pepice.