CONDIVIDI
Ginestra i protagonisti del teatro
Ginestra i protagonisti del teatro

Ginestra – A cura dell’’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Fiorella Pompa nel piccolo centro arbereshe, in largo San Nicola, si è svolto lo scorso 24 settembre una rappresentazione teatrale a cura della “bottega teatrale San Domenico” di Venosa.”Teatro sociale a connotazione antropologica in un’altra magica atmosfera di luoghi che sono pieni di memoria” è una iniziativa che questa associazione culturale di Venosa sta portando avanti da poco, insieme all’associazione Anti-Stgma Alda Merini.

Tre sono state le commedie portate in scena: “ La Monaca Visionaria” di Cinzia Giorgio; “La Maciara” di Mariella Soldo e “Scarpe D’Angelo” di Mariantonietta Dicorato. La regia affidata a Mariella Soldo.

Tanta gente presente in questo caratteristico borgo arbereshe, i Sindaci di Ginestra Pompa e Ripacandida, Pace, l’amministratore della parrocchia Padre Cesare e molti provenienti dalla cittadina oraziana.Gli attori che si sono esibiti, tutti di Venosa: Genny Albergo,Mattia Craca,Lara Daloiso,Antonella Dicorato, Angela Divietri,Alina Fantini,Rebecca V.Gammone,Teresa Giambersio,Federico Lombardi, Dora Pellegrino,Arianna Pescuma,Rosa Pugliese, Flavia Romano, Antonio Ruggiero,Antonietta Russo,Filomena Sanua,Carmela Sinisi,Angelica Troilo, Michele Zaccagnino, quest’ultimo ha dato un giudizio positivo su questo paese:

Ginestra il numeroso pubblico presente con i due Sindaci in primo piano
Ginestra il numeroso pubblico presente con i due Sindaci in primo piano

“La piccola Ginestra (Zhura in albanese) è uno dei paese geograficamente più piccolo della Basilicata, ed ho scoperto che qui e nei comuni limitrofi sorge una comunità arbëreschë emigrata dall’Albania. Quando cammini per strada ci sono vie scritte in italiano e in albanese, trovo così meraviglioso come due culture possano coesistere insieme senza pestarsi i piedi. Ginestra è l’esempio perfetto di una società multiculturale”.