CONDIVIDI

Ginestra – Il piccolo centro arbereshe è uno dei Comuni dove il 5 giugno si voterà per rinnovare il consiglio comunale. Tre le liste in gara: “Uniti per Ginestra”, “Noicisiamo” e “Ginestra futuro”. Ad aprire la campagna elettorale, la lista Ginestra futuro. Il Candidato Sindaco, ing. Raffaele Tucciariello, in piazza A.Raffaele Ciriello, prima di presentare tutti i candidati, ha detto: “il nostro è un piccolo paese, se si vuole amministrare bene, bisogna associare i servizi con altri Comuni. Queste convenzioni permettono di ridurre le spese di personale oltre a sopperire alla mancanza di personale qualificato. Fino ad ora, ci sono stati solo esborsi. Abbiamo una risorsa naturale, il bosco, poco valorizzato. Il parco del Vulture è bene che si faccia, escludendo l’area artigianale,i terreni intensivi ed il centro storico. Siamo per la promozione dei prodotti tipici del posto da valorizzare in eventi di portata regionale.

Incentivare il volontariato”. Ha elencate le scelte discutibili dell’attuale amministrazione comunale sul Fotovoltaico ( 65 mila euro/anno e non produce), pubblica illumnizazione ( costo raddoppiato), Viabilità ( fondi pubblici rifiutati e nuovo mutuo), Tares ( tassa raddoppiata ma non per tutti), Raccolta differenziata ( penalizza chi la fa!). Sono intervenuti alcuni giovani della lista, Francesco Petagine, Silvia Verrastro Amerigo Lovino e Maddalena Laluce che hanno sottolineato: “ noi giovani siamo il futuro perché crediamo nel cambiamento”.

Lo scorso 28 maggio hanno parlato il candidato consigliere Giuseppe Pepice ed il candidato Sindaco, Fiorella Pompa della Lista Uniti per Ginestra. Pepice, attuale Sindaco, ha detto: “ il nostro è un paese che va unito, invece c’è chi cerca odia e divisioni. La nostra lista è stata presentata alle 8,04 del 7 maggio, quando mancavano pochi secondi dalla chiusura delle liste, il nostro amico Antenori presenta una 2^ lista, seguita da una 3^ lista, quella che si oppone a noi. Volevano far commissariare il nostro paese.

Ginestra lista Ginestra futuro con i giovani
Ginestra lista Ginestra futuro con i giovani

Si è giocato a far male, allo sfascio. Ringrazio di cuore tutti i candidati di Noicisiamo. Siamo stati accusati di aver raddoppiato la tassa Tares, ho applicato al minimo questa tassa, col 35% di sconto e se vinceremo, nei prossimi due anni, la ridurremo al 50%. C’è stato anche un ricorso di alcuni cittadini alla Commissione Tributaria, è stato respinto, anzi con ammende pesanti per chi ha ricorso.Siamo alla follia! Sulla nuova piazza, ho subito tanti lamenti,accusato di far ricadere i finanziamenti sui cittadini, è falso. La bellezza di una piazza conquista e fa stare bene tutti.

Abbiamo lavorato bene, paghiamo ancora contenziosi del 1990. Le priorità le abbiamo fatte: scuola 350 mila euro di investimento,campetti sportivi riqualificati.il parco del vulture è una opportunità di sviluppo. Per la 1^ volta abbiamo l’opportunità di eleggere un Sindaco donna a Ginestra, il nostro obiettivo è vincere, e vinceremo”. Fiorella Pompa, attuale vice sindaco, ha aggiunto: “abbiamo una lista rinnovata al 50%. Il cittadino è al centro del nostro programma. Abbiamo investito sui servizi sociali,arte, ginnastica, cultura arbereshe, lavori pubblici, azzerate le spese per gli assessori. Il nostro programma verte su 4 punti: Ginestra Solidale, Ginestra Funzionale,Ginestra Vivibile,Ginestra Culturale. Dall’altra lista non c’è un minimo di programma sulla scuola, il futuro del nostro paese! Per questo vi chiedo il voto, vi abbiamo dimostrato di saper amministrare”. Venerdì chiusura col botto!