CONDIVIDI

Ginestra – Il piccolo centro arbereshe di Ginestra (dove era nato) e la città di Potenza ( dove si era trasferito per motivi di lavoro, svolgeva la funzione di dirigente dell’ufficio delle Imposte Dirette), si sono stretti attorno alla famiglia del dott. Roberto Ciriello, venuto a mancare circa un mese fa. Già dirigente dell’Ufficio delle Imposte Dirette del capoluogo, ha lasciato ricordi indelebili.

Roberto Ciriello
Ginestra giocatori del 1956 con Roberto Ciriello, il 1° da sx accosciato

A Ginestra, fino a pochi anni fa, ritornava con piacere per incontrare amici e conoscenti dove si intratteneva per discussioni di qualsiasi natura, dalla politica allo sport (la sua squadra preferita, era la Juve, fino a diventare socio nel club juventino del capoluogo). I familiari, la moglie Delia ed i quattro figli, lo ricordano con affetto: “ sacra è per noi la tua memoria e sublime esempio di fede fu tutta la tua vita. L’amore della famiglia, la gioia del lavoro e il culto dell’onestà furono realtà luminose della tua esistenza. Tu che tanto ci amasti in vita veglia su di noi e continua a guidarci con la tua saggezza. Nessuno muore sulla terra finchè vive nel cuore di chi resta”.