CONDIVIDI

Ginestra – Nei giorni scorsi si è tenuto un consiglio comunale per approvare il rendiconto dell’anno 2011. Prima di prendere la parola, il Sindaco, dott. Giuseppe Pepice ha presentato a tutti i consiglieri il nuovo segretario comunale, è il dott.Davide Bisanti, proviene da Santa Maria di Leuca (le) ed è titolare anche nel Comune di Vaglio, assicurerà la presenza a Ginestra, il martedì ed il giovedì. Sul rendiconto 2011, il Sindaco Pepice ha detto: “ la nostra amministrazione chiude il 2011 con un avanzo di amministrazione di 139 mila euro, con approvazione del revisiore dei conti. Il patrimonio amministrativo del paese ammonta ad oltre due milioni di euro”. Il capogruppo di minoranza, Massimo Summa ha chiesto la parola: “non riesco a capire come mai non è stato inserito nel rendiconto 2011 l’impianto fotovoltaico, installato sulle strutture pubbliche del paese, già da tempo e che nel passato tutti i pannelli sono stati rubati dal campo sportivo. Chiedo che venga regolarizzato questo servizio. Propongo di recuperare crediti del passato per l’ICI, direttamente dall’ufficio competente, senza l’ausilio di altri Enti, come sta avvenendo nel nostro Comune. Dal conferimento dei rifiuti come mai il nostro Comune non intasca niente? I cittadini non sanno ancora dove vanno a finire. Quali sono i costi ed i ricavi? Chiedo la destinazione e la sede dei rifiuti. Nella zona PIP si stanno facendo dei lavori, senza apportare delle varianti.”. La replica del Sindaco non si è fatta attendere: “è un obbligo stipulare convenzioni con altri Enti per riscuotere tributi. Alle lamentele di gente che non paga le tasse, il nostro ufficio si accerterà. Sui rifiuti, stiamo ricevendo apprezzamenti dai cittadini e dai paesi limitrofi. Sicuramente va migliorato il servizio”. Il rendiconto 2011 è stato approvato con 6 voti favorevoli 8quelli dlla maggioranza) e 3 contrari (quelli della minoranza).
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae un momento del consiglio comunale.