CONDIVIDI

Ginestra, 2012-11-02 – Un infarto fatale ha stroncato la vita a Giovanni Zolfo, parente del nostro collaboratore Lorenzo. Erano da poco passate le 12, quando la moglie Fiorenza, preoccupata non l’ha visto rientrare in casa, come faceva sempre. E’ andata nell’orto, sotto casa, e l’ha visto riverso a terra, colpito da infarto, come contastato dal medico del 118 e dal dott. Basso, medico curante. Questa mattina (2 novembre) si era visto col figlio Aldo che abita a Ripacandida, come succedeva ogni giorno. Giovanni Zolfo ha condotto una vita esemplare, legato al lavoro, alla famiglia e soprattutto ai valori cristiani, ogni domenica era in chiesa,così è stato anche il 1 novembre, insieme alla moglie, ad ascoltare la santa messa

La foto ritrae Giovanni Zolfo insieme alla moglie Fiorenza davanti al Cristo Pantocratore nella chiesa madre di San Nicola Vescovo.