CONDIVIDI
Ginestra borgo arbershe la bottega del pastore
Ginestra borgo arbershe la bottega del pastore

Ginestra (PZ), 17-10-2014 – Nel piccolo centro arbereshe, l’amministrazione comunale , nell’ambito dei progetti Fesr Basilicata 2007/2013,Vultur Eventi, organizza per il prossimo 18 ottobre a partire dalle ore 20,00, una serata all’insegna della scoperta e la valorizzazione della cucina arbereshe, arricchita da spettacoli musicali, arte e dimostrazione di vita contadina. Il centro storico con le sue caratteristiche botteghe, catalizzerà questo evento. Per la gastronomia si potranno degustare, nella bottega delle Conserve, piatti tradizionali quali “piz fugliat” (focaccia locale), Pap’Denje Kr’c Kr’c (peperoni cruschi). Nella bottega della pasta: Cingul Me Tulez ( pasta con la mollica tostata). Il Focolare: Ciambotta (minestra di verdure) e “Pr’Shesh”( una variante della pietanza precedente, più ricca di ingredienti e di nutrimento con l’aggiunta di uova cotte). Bottega della carne: Carne alla griglia. Bottega del Lievito: Pettole. L’angolo del Casaro: Formaggio e Ricotta. La Cantina: Aglianico del Vulture e Moscato. Bottega dei Dolci: “Fr’ngiul”( pasta fatta in casa condita con vino cotto)..La bottega delle Erbe: Tisane con erbe della tradizione. Non mancheranno da sottofondo canti della tradizione arbereshe. Gli spettacoli prevedono: Iatriba (pizziche e tarante balli e tammoriate); Brasilicata Tour (Tambur du Brasil), Yogi, Giocolieri e Ballon Art. Lorenza di Bello all’Arpa. Manuela Sabbatiello, violinista sui trampoli. Phantom Malone ( In Unplugged).

Nell’ambito dell’Arte visite guidate nella chiesa di San Nicola Vescovo dove si può ammirare il bel mosaico del Cristo Pantocratore e mostra dell’artigianato tradizionale in via Morea. Le dimostrazioni di vita contadina riguarderanno la realizzazione di Mbagliasport ( cesti di paglia) presso il caratteristico Arco Forno, la pasta fatta a mano ( Shpia te Grure) e la preparazione della ricotta in piazza Raffaele Ciriello. Dopo il successo delle passate edizioni, si prevede l’arrivo di tanti amanti di questa cucina arbereshe, nonostante la concorrenza di altri eventi autunnali.