CONDIVIDI

Ginestra – A Ginestra si parla d’amore con Maurizio Picariello , il poeta dell’amore assoluto, il 21 agosto alle ore 21 nel piazzale dell’edificio scolastico. A promuovere questa iniziativa, la pro-loco Zhurian presieduta da Massimo Summa. Picariello ha partecipato a “Italia’s get talent nel gennaio di quest’anno, audizioni per X Factor ed al “Giffoni Film Festival”. Si esibirà tra canti poetici, melodie musicali degli anni settanta, filosofeggi sulla vita, l’amore, l’inquetudine che muove, le storie di un paese e di una società che si contraddice, l’ironia e la comicità e la narrazione. Presenterà i suoi libri: “prima che tutto accadesse”, uno spaccato del sud Italia; “Diamante e Ruggine” e “Mendicante d’Amore”.“Prima che tutto accadesse” è una storia coinvolgente vissuta nel cuore di Avellino all’epoca del devastante terremoto che il 23 novembre 1980 colpì la Campania centrale e la Basilicata centro-settentrionale. La protagonista Loredana, una ragazza con un dono innato: sentire e vedere gli eventi prima che essi accadano. Il suo amore per la vita e per gli altri costituirà un raggio di luce in un momento buio in cui la morte e la distruzione sembrano non lasciare speranza.
Questo libro che sta riscuotendo tantissimo successo,è una storia che trascina fin dalle prime righe: un testo ricco di spunti di riflessione che trasmette emozioni e, grazie alla sua capacità introspettiva, ci racconta la vita e indaga sulle ambiguità dell’animo umano. Un appassionante spaccato di realtà che ti lascia, alla fine, una gran gioia incuore, e gratitudine per questo insieme di incontri che chiamiamo vita. Presentando l’altro libro: Diamante e Ruggine, un quaderno di poesie, l’autore diletterà il pubblico con un monologo ironico sull’amore sotto forma musicale! La presentazione dell’altro libro: Mendicante d’Amore è una raccolta di poesie, ben 31, che parlano di amore in una visuale in negativo. Picariello affronta la tematica di un amore non corrisposto, un amore mancante ed infranto che suscita poesia ed espressione artistica , che fa parlare di se e che porta alla ricerca della liberazione del dolore. Per tutta la serata l’autore offrirà un reading musicale alternando alle letture canzoni alla chitarra sul tema dell’Amore, filo conduttore del romanzo. Per Picariello l’amore, infatti, è il sentimento, che più di ogni altro mette in contatto l’individuo con la sua interiorità e favorisce la tensione dell’io verso l’equilibrio interiore,cui anela.
Lorenzo Zolfo