CONDIVIDI
Maria Santarsiero,neo presidente Pro Loco Filiano
Maria Santarsiero,neo presidente Pro Loco Filiano

Filiano (PZ) – Si è svolta domenica 9 luglio la prima riunione del nuovo Consiglio direttivo che guiderà la Pro Loco di Filiano per il quadriennio 2017/2021. La seduta è stata aperta e condotta dal consigliere anziano in carica Lucia Antonio che ha salutato i membri confermati e dato il benvenuto ai nuovi consiglieri eletti dal voto assembleare della scorsa settimana. Ha passato poi la parola al Presidente uscente Vito Filippi che ha fatto alcune considerazioni sul quadriennio che va ad iniziare ponendo l’accento sulla vocazione dell’Associazione a difendere e tramandare le tradizioni ma anche sul fatto che era avvertita la richiesta di rinnovamento dell’Ente.

A tal proposito, avendo iniziato un percorso di ringiovanimento per tanti aspetti gestionali nel mandato appena concluso ed essendo uscito dal recente voto un ottimo gruppo formato anche da validi giovani, Filippi ha sottolineato la grande opportunità che viene offerta alla Pro Loco, ovvero di dare un segnale forte e concreto alla cittadina di Filiano proponendo che i giovani entrati fossero messi in posizioni chiave al fine di favorire le loro idee ed il loro entusiasmo come incentivo per le nuove generazioni ad avvicinarsi e diventare volontari creando così un aiuto decisivo alle fila dei collaboratori storici.

Pertanto il Presidente uscente ha proposto il nome dell’Avvocato Maria Santarsiero come successore, sulla quale tutto il gruppo si è espresso all’unanimità e con votazione palese. Successivamente la neo Presidente ha espresso il desiderio che anche le persone ad affiancarla fossero scelte in base allo stesso criterio, quindi per la vice Presidenza è stata proposta la giovane Donatella Oppido, per la figura del Segretario l’insegnante Maria Grieco e per la carica di tesoriere l’ing. Vito Filippi. Tutte le proposte sono state approvate all’unanimità con voto palese. I consiglieri del direttivo sono Lucia Antonio, Paolo Spera e Vincenzo Santarsiero.

Successivamente tutti i consiglieri si sono presentati al nuovo gruppo di dirigenti e spiegato le loro funzioni oltre ad assicurare la piena disponibilità ed il sostegno.
«Questa riunione per certi versi è storica per la Pro Loco Filiano» ha commentato Vito Filippi. «Innanzitutto il clima di serenità con cui si è svolta e lo spirito cordiale e collaborativo espresso da tutti i Consiglieri, hanno permesso di condividere un percorso completamente nuovo in maniera condivisa e consapevole. In secondo luogo, dopo quattro anni di lavoro, come promesso, siamo in grado di esprimere ai vertici un gruppo di persone giovani che possano proseguire il rinnovamento e completarlo. Infine sottolineo il fatto che delle quattro cariche, tre sono ricoperte da donne e soprattutto che è la prima volta nella trentennale storia della nostra associazione che abbiamo un Presidente donna.

Credo che la scelta innovativa fatta renda onore alla Pro Loco e dia veramente un segnale fortissimo ai nostri concittadini. Personalmente li devo ringraziare per aver accettato l’incarico e con il sostegno mio e di tutti gli altri Consiglieri potremo sicuramente fare la differenza nei prossimi quattro anni”.

La neo presidente – nota per il pluriennale impegno sociale nella Pro Loco di Filiano ed in altre associazioni – ha dichiarato: «Ringrazio tutti quelli che hanno riposto la loro fiducia in me. Auspico che la mia presenza, supportata da un giovane e motivato direttivo, sia motivo di aggregazione, partecipazione e coinvolgimento dell’intera comunità filianese». «La volontà d’inizio mandato – continua Santarsiero – è proseguire con gli obiettivi già avviati attivando al contempo un percorso di crescita e modernizzazione dell’associazione, ponendo l’attenzione soprattutto sull’organizzazione strutturale per dare al gruppo quell’identità articolata e funzionale necessaria alla gestione degli eventi, che sempre più, fanno registrare una forte partecipazione. «Una buona e solida organizzazione – conclude Santarsiero – permetterà all’associazione di restare compatta e funzionale mantenendo lo spirito di volontariato e amicizia che sono i cardini del successo della Pro Loco Filiano. Un altro fronte è la crescita delle iscrizioni e l’attenzione verso i nuovi volontari».

«Sono emozionatissima ma allo stesso tempo anche un po’ timorosa – dice la neo vice presidente Donatella Oppido – alla mia età ho deciso di farmi carico di una grossa responsabilità ma non mi tiro indietro, abbiamo una squadra forte che sono certa mi aiuterà in ogni occasione”.
Il numero 2 della Pro Loco, amante della sua terra e delle sue radici, non risparmia parole al miele verso chi l’ha forgiata in questi anni: «La mia esperienza di servizio civile nella Pro Loco mi ha trasmesso grandi valori e importanti insegnamenti, devo a tutti i dirigenti della Pro Loco, in particolare al tutor Vito Sabia, tutti i miei riconoscimenti se oggi mi trovo a ricoprire questo ruolo così importante per l’associazione”.

Donatella Oppido,neo vice presidente Pro Loco Filiano
Donatella Oppido,neo vice presidente Pro Loco Filiano

Donatella, ragazza attiva e dinamica, ha idee chiare per il suo futuro impegno nell’associazione: «Il mio impegno sarà in particolare dedicato a valorizzare il territorio filianese attraverso rassegne culturali ma anche con attività che abbracciano tutto il mondo dell’associazionismo». «Abbiamo l’entusiasmo e la voglia di fare bene – conclude Oppido – perché il sogno continui. Noi ci crediamo e abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per regalare al nostro paese tante belle soddisfazioni. In ultimo sono molto fiera di essere al fianco di questo gruppo di persone preparate e operose che assomma in sé la voglia di fare, le idee, l’entusiasmo dei giovani membri e l’esperienza dei membri più anziani».
Nella stessa riunione è stato eletto come Presidente del Collegio dei Revisori dei conti Vito Coviello che sarà affiancato dai revisori Martinelli Nicola e Ivan Mecca.

Infine sono state affrontate alcune questioni sulle prime iniziative già messe in campo in ordine di tempo ed è già emersa qualche nuova proposta, quindi il Consiglio direttivo ha subito iniziato ad operare a pieno regime.
Il primo appuntamento ufficiale di Maria Santarsiero e per il suo direttivo, come presidente di Pro Loco sarà quello dell’evento enogastronomico “Lu Muzz’c – Giornata tipica del mietitore” del 17 agosto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here