CONDIVIDI

prolocofilianoFiliano, 2013-05-24 – Dopo quattro anni di intenso lavoro per il bene del paese e dopo quattro anni di grandi successi, primo fra tutti le organizzazioni della “Giornata tipica del mietitore – Lu Muzz’c” e della “Sacra rappresentazione della Via Crucis con personaggi viventi”, è arrivato al naturale termine di fine mandato il direttivo della Pro Loco di Filiano, guidato inizialmente dal presidente Nicola Martinelli e nell’ultimo anno dalla vice presidente Giusi Macchia. Domenica 26 maggio 2013, dunque, i soci della Pro Loco di Filiano eleggeranno i sette membri del nuovo Consiglio Direttivo, tra i quali, in una fase successiva, saranno eletti il nuovo Presidente, il vice Presidente, il Segretario e il Tesoriere. Contestualmente saranno eletti anche i tre membri del Collegio dei Revisori dei Conti. L’assemblea si terrà alle ore 10 presso la sede sociale c/o il Centro sociale “Prof. G. Lorusso”. All’ordine del giorno, prima del rinnovo delle cariche dell’associazione, è prevista la relazione del Presidente uscente con l’analisi ed un sunto dell’operato di questi quattro anni di vita dell’Associazione Pro Loco di Filiano, la presentazione dei candidati disponibili a far parte del nuovo Consiglio Direttivo, l’esposizione delle linee programmatiche per l’anno in corso. Un’associazione di volontari come la Pro Loco in un piccolo paese come Filiano riveste un’importanza cruciale per la buona riuscita non solo delle varie manifestazioni che si susseguono per tutti e dodici mesi, ma anche e soprattutto per il supporto che la Pro Loco, come suo compito, concede a tutte le associazioni paesane e all’Amministrazione Comunale. Il bilancio di questo ultimo quadriennio di vita della Pro Loco di Filiano può quindi definirsi certamente positivo.

2 COMMENTI

Comments are closed.